Tempo di lettura: 3 minuti
Lerda post match a Viareggio
Franco Lerda (foto Mauro Pucci)

VIAREGGIO – Nel post-match parla a caldo il tecnico Franco Lerda, dopo la brutta sconfitta del suo Lecce per 2-0 in casa del Viareggio di mister Cristiano Lucarelli: “La cosa più grave di  oggi è aver perso D’Ambrosio che si è fratturato la caviglia. Quando un ragazzo si procura un infortunio del genere, tutto il resto passa in secondo piano. Sono molto dispiaciuto per Dario che rischia un lungo stop”.

“Oggi, per via del campo, era difficile giocare a calcio, ma non è questa una giustificazione. Da lunedì recuperiamo e lo dobbiamo fare con serenità; dispiace essere usciti sconfitti da questa gara, ma purtroppo è andata così. Perdiamo – spiega il tecnico giallorosso – anche Lopez che andrà in squalifica. Il primo tiro in porta del Viareggio è stato un eurogol di Vannucchi e per il Lecce la gara si è messa subito in salita perché si è incanalata come voleva il Viareggio. Le palle metà e metà le hanno vinte sempre loro e questo ha fatto pure la differenza. Credo che noi non eravamo nelle condizioni mentali migliori più che fisiche. Non dimentichiamo che sull’1-0 abbiamo avuto un’occasione netta con Abruzzese sugli sviluppi di un corner. Abbiamo creato poi altre tre-quattro occasioni, ma onore al Viareggio che ha meritato di vincere”.

L’ex Toro analizza anche il cambio di modulo tattico attuato e il secondo gol dell’esperto fantasista del Viareggio: “Non credo che il cambio di modulo c’entri nulla. Anche il secondo gol di Vannucchi è stato molto bello; dico che oggi abbiamo perso meritatamente, perché loro sono stati più cattivi. Hanno giocato da squadra di C e noi non eravamo nella migliore condizione mentale. La mia squadra vittima di un calo? No, non direi, ma dopo che la partita si è messa male, non siamo riusciti a fraseggiare ed a fare il nostro gioco. Noi dobbiamo giocare al calcio perché non sappiamo fare battaglia. Di situazioni per fare gol ne abbiamo avute, ma non le abbiamo sfruttate, anche perchè il terreno di gioco non ce lo ha permesso. Loro, ripeto, hanno vinto con due grandi gol di Vannucchi su due tiri in porta”, conclude un amareggiato Lerda.

MARCUS DINIZ – Anche il difensore brasiliano analizza con molta lucidità la gara persa dai giallorossi: “Purtroppo oggi ci è mancata un po’ di cattiveria; abbiamo iniziato bene, ma poi con l’infortunio di D’Ambrosio abbiamo anche dovuto cambiare modo di giocare. Ora dobbiamo ripartire – spiega l’ex Milan – da questa brutta sconfitta e cercare di fare bene già dalla prossima gara. Errore di Papini? Vannucchi ha fatto un gran gol e non credo che sia stato solo un errore di Romeo. Questa è stata una brutta botta, ma il gruppo c’è e da lunedì penseremo alla prossima gara”.

De Rose foto PucciFRANCESCO DE ROSE – L’ex Reggina è amareggiato per la sconfitta, ma guarda già alla prossima gara con il Pontedera: “Col fatto che non ci siano retrocessioni le squadre si esaltano ed il Viareggio oggi ha fatto proprio così dopo il vantaggio, vanno un po’ tutte all’arrembaggio. La gara è andata alla rovescia: ci abbiamo provato e diamo merito a Vannucchi per i suoi due splendidi gol ma, quando perdi, sbagli sempre qualcosa. Una sconfitta ci sta, anche se per me non doveva arrivare. La classifica? Pensiamo partita dopo partita e poi si vedrà. Mi dispiace molto per l’infortunio a D’Ambrosio, purtroppo ce ne succede sempre una in questo periodo, ma pensiamo a fare bene. Il gruppo c’è”, chiude il centrocampista calabrese.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.