Tempo di lettura: 2 minuti

MOTTOLA (Taranto) di Gabriele De Pandis – Nelle interviste del dopo-gara della formazione “Berretti” giallorossa mister Dell’Anna, Persano e Cassano parlano di come la squadra dei Pasculli-boys continui a vincere e, seppur non sfoderando una prestazione brillante, domini il Martina di Delvecchio ed incameri altri importanti 3 punti in vista dello scontro al vertice contro l’Ischia.

mister Dell'AnnaMister Dell’Anna, vice dello squalificato Pedro Pablo Pasculli, è felice della vittoria giunta contro l’ostica compagine martinese: “La partita è stata difficile, come da pronostico, anche a causa della partita opaca da parte di qualcuno dei nostri. Il Martina ha fatto un match volenteroso e non merita questa posizione in classifica“. Mister Dell’Anna, portafortuna dei Pasculli-Boys visto l’en plein di vittorie con lui in panchina, sottolinea il ritorno al gol delle punte Persano e Gaetani: “Sono felice dei gol dei miei attaccanti, hanno rotto il ghiaccio dopo una serie di partite un po’ così così. Mi sono piaciuti anche Rotunno e Morello, bravi ad interpretare benissimo la fase difensiva“.Gaetani

Davide Gaetani è raggiante dopo il gol ammazza-partita del 2-0 odierno: “Sono contentissimo per il gol. La partita è stata insidiosa, ma non difficile, i nostri avversari si sono chiusi ma noi, dall’altra parte, non siamo stati sempre cinici. Personalmente mi rimprovero il mancato gol sull’azione coordinata da me è Montinaro”. Dall’impiego in campo, il ragazzo di Martano cerca di raccogliere comunque sempre il massimo: “E’ logico che vorrei giocare di più ma mi trovo bene anche ad inserirmi a partita già in corso“.

CassanoSimone Cassano, diligente e preciso sulla fascia destra difensiva dov’è stato schierato quest’oggi per necessità, è contento ma con una certa moderazione: “Sì, ho fatto una buona partita ma sia personalmente, sia complessivamente, potevamo fare di meglio. Il Martina si è dimostrato un osso duro; loro riuscivano ad attaccarci anche quando erano rimasti in 10, ma noi siamo stati bravi a contenerli ed a raddoppiare chiudendo la partita. Diciamo che mi sono trovato bene a giocare oggi sulla fascia destra ma, ovviamente, preferisco agire da difensore centrale“.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.