Tempo di lettura: 2 minuti

CALIMERA – La “Berretti” di Pasculli (costretto ancora in tribuna dalla squalifica) si impone per 2-0 contro la Nocerina di mister Miccio, che seppur ben messa in campo non riesce a colmare il gap tecnico con i pari età leccesi. Il tecnico argentino cambia modulo per l’occasione e manda in campo un 4-2-3-1, che tanto somiglia a quello adottato da mister Lerda) con Cicerello e Montinaro esterni al servizio di Persano. I campani oppongono un 4-5-1 che in fase offensiva diventa 4-3-3 con il ’94 Tozzi terminale.

Quest’oggi i ragazzi salentini sono scesi in campo con quella che dovrebbe essere la seconda maglia (nuova) del Lecce, bianca con una banda obliqua giallorossa. In panchina in attesa di rivedere Pasculli c’è sempre Dell’Anna.

La gara non è bella da vedere e le azioni da gol latitano ad arrivare e questo genera nervosismo tra i ragazzi, non giustificato. L’azione più pericolosa della prima mezz’ora è di marca rossonera: lancio con il contagiri di Scuotto per Di Palma che conclude ma trova il miracolo di Chironi a ricordargli che segnare non mai tanto semplice.

IMG_0423
Cicerello autore del primo gol

I salentini non riescono a venire fuori e costruiscono poco ma come il calcio insegna, la qualità alla lunga paga, anche solo con una giocata di un singolo; questo accade quasi allo scadere della prima frazione di gioco con Cicerello che danza sulla sfera e imbambola l’intera difesa avversaria infilando di precisione Di Guida.

 Si rientra negli spogliatoi con il Lecce in vantaggio per 1-0.

Nel secondo tempo, sulle ali dell’entusiasmo, i padroni di casa giocano meglio anche se al 1° minuto è ancora Chironi a guadagnarsi la “pagnotta” e salvare con un grande intervento di piede un tiro di Tozzi che non può far altro che portarsi le mani nei capelli.

Il Lecce potrebbe raddoppiare in più occasioni ma i tiri di Persano, Monaco e Parlati non sono precisi.

Ci pensa Gaetani (subentrato a Montinaro) ad archiviare la gara al 71°: tic-tac con Persano e poi lascia partire un missile dalla trequarti con la sfera che si insacca sotto la traversa per la gioia della balistica e degli spettatori presenti.

Continua ad impressionare bene la baby-banda giallorossa, Pasculli, Dell’Anna ed il direttore Lauriola possono essere più che soddisfatti.

IMG_0294
La formazione titolare scesa in campo contro la Nocerina

 IL TABELLINO

Lecce: Chironi; Versienti, Cassano, Risolo, Fersini; Monaco, Guadalupi; Montinaro (65° Gaetani), Parlati(72° Moriero), Cicerello (dal 85°D’Erriquez); Persano. A disposizione: Carrieri, Potenza, Luca, Rotunno. All. Dell’Anna.

Nocerina: Di Guida; Liccardi (dal 59° Varriale), Flora (dal 80° Brescia), Comentale, Faiello; Ferrara (72° Zeccolini), Adiletta, Scuotto, Minicone,Di Palma; Tozzi. A disposizione: Schina, Sorrentino, Rizzuto, Papa. All. Miccio

Reti: Cicerello 44°, Gaetani 71°

Ammoniti: Monaco (L), Faiello (N)

Espulso: Adiletta all’88°

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.