Tempo di lettura: 2 minuti

Zigoni, leccezionale.itLECCE – (di Carmen Tommasi) – Segna, lotta e corre. Ma, soprattutto, è ritornato a sorridere. Gianmarco Zigoni si è ripreso in mano il suo Lecce a suon di reti e di prestazioni importanti dopo un inizio di campionato da dimenticare: “Adesso mi sento bene, sto giocando da titolare e sento la fiducia di tutto l’ambiente. I miei gol (è stato l’autore oggi di una doppietta, ndr) sono la conseguenza del lavoro svolto in allenamento – ha dichiarato l’attaccante giallorosso, classe ’91, arrivato nel Salento in prestito dal Milan – Finalmente sta girando tutto bene e quando la squadra gira va sempre tutto per il verso giusto”.

FIGLIO D’ARTE – Nel periodo di crisi non sono mancati i consigli dell’ex calciatore e papà Gianfranco: “Mio padre mi segue sempre da casa e lo fa da quando ero piccolo fino ad adesso. Cosa mi ha consigliato quando non riuscivo a segnare? Mi ha detto di stare tranquillo, che le qualità le avevo e che sarebbe arrivato il mio momento. Ed è stato proprio così (sorride, ndr). Oggi vicino alla tripletta? Sì, peccato e dire che in gare ufficiali non ho mai segnato tre gol”.

Doumbia, leccezionale.itCHE GIOCATORE, “BOGLIA” – Nel 4-2-3-1 ridisegnato da Lerda, l’attaccante giallorosso si trova a pennello: “Con questo sistema di gioco mi trovo bene, ma anche con il 3-5-2 ero a mio agio. Bogliacino? Per noi è fondamentale e dal suo rientro il centrocampo è migliorato tantissimo. Io sfrutto molto i cross dalle fasce e mi piace dialogare con la squadra, preferisco palla bassa e via“, conclude l’ex Avellino.

ECCO “DUDÙ – La parola passa poi ad Abdou Doumbia, autore di un’altra prestazione coi fiocchi: “Sono due vittorie fondamentali per noi – spiega l’ala esterna francese – anche se è ancora solo l’inizio. Sono felice per la mia performance, ma penso prima di tutto alla prestazione generale della squadra. Stiamo bene fisicamente e stiamo andando a mille. Rispetto all’inizio di campionato, l’attuale allenatore ci ha inculcato lo spirito agonistico giusto per arrivare sempre primi sulla palla. Dobbiamo continuare così”, conclude l’ex Parma.

 

 

 

 

 

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.