Tempo di lettura: 2 minuti

Miccoli mignoloLECCE – Riecco Fabrizio Miccoli parlare di sé, del suo Lecce, del suo passato e del suo futuro. L’attaccante di San Donato sarà infatti la star d’eccezione della nuova puntata di Lucignolo, lo show di approfondimento della testata Videonews in onda stasera su Italia 1 a partire dalle ore 21:15 in cui il “Romario del Salento” è stato intervistato per affrontare argomenti assai delicati.

A Miccoli è stato infatti chiesto di tornare sulla spinosa questione finita la scorsa estate su tutte le prime pagine dei media nazionali a causa di alcune dichiarazioni intercettate dagli investigatori in cui il bomber salentino offendeva la memoria del giudice Giovanni Falcone.

Un episodio che l’attaccante in forza al Lecce ha affrontato davanti alle telecamere di Mediaset ammettendo ancora una volta come quella infelice frase pronunciata gli abbia procurato problemi con i tifosi e quanti si sono sentiti offesi da simili affermazioni. Un episodio per il quale ha comunque prontamente chiesto perdono alla sorella del magistrato che perse la vita nella strage di Capaci e che ancora oggi paga sulla sua pelle a causa degli improperi che gli piovono dalle tribune che lo tacciano di essere mafioso.lucignolo png

Un aggettivo che a Miccoli fa male e che lo stava portando ad accettare le offerte del calcio australiano. Solo l’amore verso i colori del Lecce lo ha fatto desistere dall’ascoltare quelle sirene d’oltreoceano e ad affrontare a testa alta le offese che riceve sui campi di mezza Italia scegliendo di restare in patria.

L’intervista tocca poi anche altre vicende d’attualità quali la visita di Maradona (un suo idolo) in Italia e le grane col Fisco, gli orecchini appartenuti al Pibe de oro che Miccoli acquistò ad un’asta e che custodisce gelosamente, oltre ai progetti per il futuro.

Rotto il silenzio stampa con le tv nazionali, aspettiamo dunque che Fabrizio Miccoli possa finalmente tornare a parlare anche con la stampa locale, visto che lo stesso calciatore si è detto pronto ad accettare l’invito a partecipare a trasmissioni televisive in cui si parli di calcio giocato già avanzate… a microfoni spenti.

Commenti
Articolo precedenteBogliacino esulta: “Contento per la vittoria”
Articolo successivoLecce e Bari tra “Calcio e Responsabilità”
Dal 1995 in redazioni televisive (Tele C 10, TV10, Top Video, Canale 8, VideoSalento, TeleSalento e L'ATV) con conduzione di trasmissioni sportive, culturali, telegiornali (Studio10 News, 10 News, Tg8, VS Notizie) e trasmissioni sportive (Fuoricampo, Bomber, Replay, Leccezionale TV), politiche (elezioni e referendum), sociali (Telethon '97); programmi d'approfondimento e commenti di eventi sportivi. Carta stampata: Il Corriere del Mezzogiorno, LecceSera, Il Paese Nuovo, Espresso Sud, Città Magazine, Fuorigioco, L'Ora del Salento, Il GialloRosso. Web: dal 1999 al 2001 redattore a leccesette.it Nel 2002/'03 redattore de legiraffe.it Dal 2006 al 2009 direttore responsabile de “Il Picchio Magazine” Dal 2006 direttore responsabile de “Il GialloRosso” edito dal Lecce Club Centro di Coordinamento; Dal 2006 al 2010 corrispondente dal “Via del Mare” di Lecce per Italia 7Gold per “Diretta Stadio” Dal 2012 opinionista fisso de “Palla prigioniera” su corrieresalentino.it e dal 2016 de "Cuore Giallorosso 1908" su salentotelevision.it Dal 2012 addetto stampa delle associazioni “Noi Lecce” e "Passione Lecce" Dal 2013 direttore responsabile de leccezionale.it e conduttore di "Leccezionale TV"

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.