Tempo di lettura: 2 minuti

“Non sono in silenzio, non è così, e vi spiego il perchè. Il discorso è che, ultimamente, certa stampa fa cattiva informazione ed io, non volendo fare discriminazioni, cerco di non parlare con nessuno. Rispondo alle chiamate di tutti e dico che in questo momento preferisco non parlare. Sto invitando tutti in trasmissione per parlare davanti al pubblico, ma vedo che si presentano in pochi. Questa mattina (ieri, ndr) su alcuni giornali era scritto che il presidente è ‘come al solito’ irreperibile ed introvabile; io voglio dire che non solo ero in sala stampa ieri ad ascoltare Lerda e nessuno si è permesso di chiamarmi in causa, ma lo stesso giornalista che ha scritto quell’articolo mi ha incrociato proprio in sala stampa”. Sono queste le parole del patron Savino Tesoro intervenuto telefonicamente nella trasmissione autogestita dall’U.S. Lecce e condotta da Silvia Famularo, Terzo Tempo, andata in onda ieri sera su Canale 8.

Il numero uno giallorosso risponde con veemenza a chi su quotidiani locali leccesi gli rimprovera il non aver parlato con la stampa in queste ultime settimane: “Ritengo che determinata informazione sia disonesta intellettualmente e farò una conferenza stampa per avere modo di spiegarne il perché. Al momento, però, non voglio alimentare ulteriori polemiche e voglio tenere la squadra fuori da certe situazioni. Non è vero che si potrebbe creare una frattura tra squadra e tifosi a causa del silenzio stampa. Non è così, non c’è alcuna frattura tra il pubblico e la squadra. Teniamo molto ai nostri tifosi e loro tengono a noi, lo abbiamo visto già col Barletta e la squadra ha reagito positivamente. Non lo so quando torneranno a parlare, di questo aspetto ce ne occuperemo presto, ma è bene averli isolati perché avevano bisogno di ritrovare la serenità. A mister Lerda, infatti, che può sopportare le pressioni mediatiche non è stato negato di parlare in conferenza stampa. Dovrei chiarire con alcuni giornalisti? No, non posso farlo ora. Se la stampa mi attacca sui giornali o in televisione, non posso che rispondere con gli stessi mezzi. Ma è chiaro che, per il bene del Lecce e dei nostri tifosi, posso anche fare due passi indietro non uno, per stemperare le polemiche”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.