Tempo di lettura: 1 minuto
Un libro di Giovanna Politi
Genere: Romanzo
Numero di pagine: 104
Editrice: Kimerik

chi vola bassoLa voglia che ognuno di noi ha di mollare gli ormeggi, di lasciarsi andare e farsi trasportare dal vento fino all’isola dove sono nascosti i nostri sogni: questa è la sintesi del primo romanzo di Giovanna Politi, edito da Kimerik Edizioni, “Chi vola basso non può toccare il cielo” . Nel 1997  ha già pubblicato la sua prima raccolta poetica “Pensieri allo specchio” Liber Ars Edizioni e nel 2011, per Aletti Editore la seconda, “La voce del ventre”.

Emma la protagonista, ad un certo punto della sua vita, trova il coraggio di lasciare tutto, di abbandonare il certo per l’incerto. La giovane ha una vita tranquilla, un compagno che pensa di amare, ma che stima e basta, e una famiglia che la ama in silenzio rispettando le sue scelte: questo è lo scenario del romanzo.

Ed è proprio la famiglia la leva psicologica che permette alla protagonista di avallare la sua scelta, ed una delle frasi più belle del libro è la risposta che riceve dai suoi genitori quando comunica la sua volontà: “Aspettavamo questa notizia da tempo, aspettavamo che tu decidessi di spazzare via la polvere dal cuore…” Da lì Emma, senza paura, spiccherà il volo alla ricerca della felicità.

È un romanzo breve questo della Politi, ma dalle poche pagine ci si accorge di come la poesia sia la mappa che conduce la scrittrice verso l’ambita metà del racconto.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.