CONDIVIDI

LECCE – La Serie A italiana accoglie di nuovo un grande e unanimemente riconosciuto campione del calcio internazionale: Cristiano Ronaldo è infatti passato ufficialmente alla Juventus per una cifra che si aggira sui 105 milioni di euro. Per definire l’affare c’è stato un blitz del presidente bianconero Andrea Agnelli in Grecia, a Kalamata, dove l’attaccante portoghese sta trascorrendo un periodo di vacanze post-Mondiale di Russia. Il lungo lavoro del procuratore Jorge Mendes per arrivare ad una soluzione ha dato i suoi frutti: Florentino Perez ha accettato il divorzio dal fuoriclasse che ha sottoscritto un contratto quadriennale da 30 milioni a stagione.

L’ufficialità della chiusura dell’accordo è giunta dal Real Madrid, ormai ex squadra di CR7 che ha diramato il seguente comunicato stampa sul proprio sito: “Il Real Madrid C.F. comunica che, secondo la volontà e la richiesta espresse dal giocatore Cristiano Ronaldo, ha accettato il suo trasferimento alla Juventus F. C. Oggi il Real Madrid vuole esprimere la sua gratitudine ad un giocatore che ha dimostrato di essere il migliore del mondo e che ha segnato uno dei momenti più brillanti nella storia del nostro club e del calcio mondiale. Al di là dei titoli conquistati, dei trofei vinti e dei successi conseguiti nel campo di gioco nel corso di questi nove anni, Cristiano Ronaldo è stato un esempio di dedizione, lavoro, responsabilità, talento e miglioramento. È diventato anche il capocannoniere nella storia del Real Madrid con 451 gol in 438 partite. In totale 16 titoli, tra cui 4 coppe europee, 3 delle quali consecutive e 4 nelle ultime 5 stagioni. A livello individuale, con la maglia del Real Madrid ha vinto 4 Palloni d’Oro, 2 trofei Miglior Giocatore, 3 Scarper d’Oro e molti altri premi. Per il Real Madrid Cristiano Ronaldo sarà sempre uno dei suoi grandi simboli e un riferimento unico per le prossime generazioni. Il Real Madrid sarà sempre la Sua casa“.

Commenti