CONDIVIDI

LECCE – Si sono giocate in serata le partite di ritorno dei Quarti di Finale dei play-off di Lega Pro 2017/2018. Il turno si è aperto nel pomeriggio con la vittoria della Südtirol, che ha fatto valere il fattore campo battendo 2-0 la Viterbese. Le reti portano le firme di Costantino (48′) e di Candellone (96′). All’andata era stato 2-2.

Il Catania ha avuto vita facile al “Massimino” contro la FeralpiSalò, battuta per 2-0 dopo lo 0-0 dei primi 45′ che faceva permanere la situazione di parità maturata all’andata. L’equilibrio si è sbloccato al 59′ con il gol del Catania di Barisic, freddo a trasformare in rete un uno contro uno con Livieri. Al 71′ la conclusione svirgolata di Russotto deviata da due difensori ha poi di fatto messo k.o. la squadra gardesana.

morieroIntanto, mister Piero Braglia prosegue a gonfie vele la sua stagione positiva in quel di Cosenza e si guadagna anche la semifinale degli spareggi promozione in Serie B. I calabresi hanno infatti bissato la vittoria ottenuta all’andata (2-1) con un secco 0-2 inflitto allo stadio “Riviera delle Palme” alla Sambenedettese dell’ex tecnico leccese Checco Moriero.

I Lupi della Sila sono passati in vantaggio già al 7′ con Mungo. La Sambenedettese era spinta da un pubblico numerosissimo e caldo, ma gli uomini di Moriero non sono riusciti a pungere in avanti e, nella ripresa, Perina ha atterrato Tutino in area di rigore. L’arbitro decreta il penalty e l’ex giallorosso Baclet ha replicato la segnatura che aveva regalato la vittoria al “San Vito-Marulla“.

Rocambolesco invece l’ultimo Quarto di finale tra Siena e Reggiana. L’iniziale vantaggio per gli emiliani (all’andata era finita 2-1) è stato annullato dal gol di Cristiani al 44′. Altinier ha fatto esplodere i supporter granata con il pareggio al 94°, ma a ribadire il passaggio del turno della Robur è arrivata la firma di Santini su contestatissimo calcio di rigore concesso al 100°. 

Una gara caratterizzata da ben due invasioni di campo da parte delle rispettive tifoserie. Per questo motivo la partita è stata interrotta due volte per poi terminare con il lunghissimo recupero, in cui l’arbitro ha preso la decisione che ha scatenato l’ira dei tifosi ospiti. Un folto gruppo di granata, alcuni a volto coperto, ha scavalcato a fine match le recinzioni dello stadio “Artemio Franchi. Necessario l’intervento della Polizia in tenuta antisommossa per riportare gli ultras reggiani di forza nel proprio settore.

I risultati:

  • Catania-Feralpi Salò 2-0
  • Sambenedettese – Cosenza 0-2
  • Robur Siena – Reggiana 2-1
  • Südtirol – Viterbese 2-0

Il programma delle semifinali:

(andata 06/06 – ritorno 10/06)

  • Robur Siena – Catania
  • Südtirol – Cosenza
Commenti