CONDIVIDI

LECCE –  Stavolta Piero Braglia va via dal “Via del Mare” col sorriso sulle labbra e soddisfatto per aver interrotto la serie di risultati utili consecutivi di mister Liverani e del Lecce. Ma sa purte che questo avversario nion è e non sarà lo stesso che il Cosenza si troverà di fronte in campionato tra qualche settimana. Ecco le sue parole: “La Coppa Italia di Serie C conta poco e niente. Noi abbiamo fatto una gara attenta, ma queste sono partite abbastanza strane. I vantaggi che vincere la competizione dà in chiave play-off? Io cerco di arrivare piazzato il meglio possibile in campionato, anche perché ultimamente stiamo facendo bene. È questo l’obiettivo primario. Ho ricevuto ottime risposte da chi gioca meno ed oggi c’erano almeno sette elementi che di solito trovano meno spazio. Il Cosenza sarà arbitro del campionato? Da ora allo scontro con il Lecce passerà molto tempo, dipenderà da come staremo fino ad allora… Piuttosto serve non perdere il senso della misura, stare zitti e andare avanti. Cosenza-Lecce sarà una partita importante anche se mi auguro che abbiate già vinto“.