CONDIVIDI

LECCE- Da ex ci teneva a fare bella fiogura ed in campo si è visto come sia stato tra i pochissimi ad incarnare lo spirito indomito di mister Liverani. Ma la buona prova di Andrea Arrigoni non è bastata a dare la scossa a tutta la squadra del Lecce, costretto ad alzare le braccia davanti alla maggiore voglia dei calabresi di mister Braglia. Questo il commento in sala stampa: “Sul loro primo gol, ho chiuso su Okereke ed ho provato a colpire di testa, ma non ci sono riuscito. Quella è un’azione da rivedere per migliorare i movimenti della difesa e di chi va a dare un aiuto. Oggi loro hanno fatto una bella partita, ma noi potevamo dare qualcosa in più. Con la Sicula Leonzio sarà una partita difficile, servirà un altro Lecce“.

Commenti