LECCE – Alla vigilia di Sassuolo-Lecce, non ci sono troppi ricordi da rivivere: pochissime le gare giocate fra emiliani e salentini, che domani sera alle ore 20:45 si affronteranno per la terza volta nella loro storia in Emilia-Romagna al “Mapei Stadium“. Una sconfitta ed un pareggio nelle due precedenti sfide.

Contro il Sassuolo i giallorossi hanno pareggiato nella stagione 2009/2010 coronata con la promozione diretta in Serie A, tra l’altro proprio contro gli emiliani, ma fra le mura amiche del “Via del Mare“. Allora la casa sportiva dei neroverdi era lo stadio “Alberto Braglia” di Modena, struttura nella quale il 9 gennaio 2010 alla rete di Mesbah rispose Noselli in pieno recupero, fissando il risultato finale sull’1-1.

L’ultima sfida, quella più recente, è stata un trionfo per 4-2 nella stagione 2019/’20 a favore dei padroni di casa. Dieci anni dopo l’ultimo scontro il Lecce, guidato da Fabio Liverani, era chiamato a conquistare almeno il pari per inseguire la salvezza poi sfumata. Invece, per i ragazzi dell’attuale tecnico del Cagliari solo l’illusione di poter agguantare i 3 punti: alle marcature di Lucioni e Mancosu avevano risposto Caputo, Berardi, Boga e Muldur a suggellare la vittoria dei sassolesi allora allenati da Roberto De Zerbi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.