LECCE – Amarissima conferenza post-gara per Wladimiro Falcone, eroe del match perso all’ultimo secondo contro l’Inter ieri sera. Il portiere 27enne ha schermato in più occasioni i tentativi a rete dei nerazzurri, che sono riusciti a trafiggere la difesa giallorossa solo al 95′, grazie al tocco a giochi fatti da parte di Denzel Dumfries. L’enorme prova d’intensità risulta essere vana ai fini della classifica, ma ha dato consapevolezza ai ragazzi di mister Marco Baroni di essere pronti a combattere per la salvezza, come ha sottolineato lo stesso Falcone.

Queste le parole pronunciate dall’estremo difensore classe 1995: “La partita era praticamente finita. Abbiamo peccato di esperienza, loro hanno struttura e centimetri per fare male su palla inattiva. Con un pizzico di attenzione in più… sono però ugualmente orgoglioso e contentissimo dei miei compagni, siamo sulla strada giusta. Il gruppo? Siamo tutti bravi ragazzi e giovani, sappiamo di avere gap tecnicamente, possiamo colmare questa distanza con il gruppo. L’Inter qualitativamente è più forte di noi, noi siamo stati compatti per tutta la partita, purtroppo abbiamo subito il gol nel finale. Mi aspettavo le buone prestazioni di Blin e Baschirotto, entrambi adattati, ma ero sicuro dei miei due centrali come di tutta la squadra, avendo lavorato bene lungo tutta la settimana. Sensazioni? Un misto, negli spogliatoi ci siamo complimentati a vicenda, ma dobbiamo comunque fare uno step in più, non possiamo permetterci di subire certi gol allo scadere. C’è tanta delusione per il gol all’ultimo secondo, ma allo stesso sono contento ed entusiasta per la prestazione. La doppia parata su Dzeko prima e Lukaku poi, oltre al tiro centrale di Lautaro, sono state delle belle parate“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.