Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE – Coppa Italia amara per il Lecce che esce dalla competizione contro la bestia nera Cittadella. Giallorossi con poche idee, affannati e che ancora si trovano poco in campo, ma che riescono comunque a siglare la rete del vantaggio per poi però subire l’agonismo dei granata, più in palla e con una migliore tenuta fisica, che ribaltano il risultato ai supplementari. Mister Marco Baroni si è presentato in sala stampa per analizzare la sconfitta patita fra le mura amiche del “Via del Mare“, commentando così il 2-3 casalingo che ha creato non poca preoccupazione in larghe fasce della tifoseria: “Nel primo tempo la squadra ha retto bene, poi si è disunita, anche per un po’ di mancanza di identità e stanchezza. Blin ha fatto bene da centrale dando tutto ciò che poteva. Sapete le difficoltà che ci sono al momento. Abbiamo fatto delle scelte ma poi, a gara in corso, c’è stato il problema di Dermaku. Molti giocatori sono nuovi e devono ancora adattarsi al meglio. Finché abbiamo prodotto gioco non abbiamo fatto male poi, anche per i carichi di lavoro importati che abbiamo sulle gambe, siamo calati. Con Di Francesco eravamo d’accordo di disputare 60 minuti, così come con Bistrovic. Col trascorrere dei minuti, la squadra si è un po’ disunita e c’è stata qualche disattenzione come sul terzo gol, ma queste situazioni si possono migliorare solo con il lavoro. Gendrey, prima di arrivare a Lecce, ha giocato spesso centrale, così come Blin, anche se con la difesa a tre, ma non avevo dubbi che avrebbero fatto bene, poi quando Valentin è stato spostato al centro, abbiamo perso qualcosa in fase di ripartenza, anche perché Baschirotto è arrivato da poco e ancora non è ancora inserito nel nostro gioco. Tuia? Penso mancherà più di una settimana, mentre Dermaku ha riportato un problema muscolare. Ceesay e Colombo? Hanno caratteristiche diverse: Colombo ha lavorato tantissimo e l’ho risparmiato a Parma e oggi dall’inizio perché l’ho visto affaticato, invece Ceesay bisognerà servirlo meglio e lui si dovrà muovere in maniera più adeguata“.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.