Tempo di lettura: 1 minuto

PISA – Queste le dichiarazioni a caldo rilasciate dal tecnico Marco Baroni al termine della partita che il Lecce ha perso 1-0 in casa del Pisa: “Io sono abituato a guardare i numeri e oggi li ho guardati subito: noi abbiamo avuto una supremazia territoriale sia nel primo che nel secondo tempo. C’è stato solo un episodio che ha cambiato la partita ed in cui loro sono stati bravissimi. Il Pisa, e lo avevo detto ai miei nel preparare la gara, è una squadra molto abile nei tiri da fuori e nell’attaccare la porta su palla inattiva perché hanno struttura fisica. Mi dispiace commentare una sconfitta, ma sono molto contento della prestazione perché siamo venuti a giocare con personalità e con qualità, ma è chiaro che dobbiamo fare meglio in avanti quando abbiamo le palle giuste come quella capitata a Marco (Olivieri, ndr) o Gargiulo, così come sui calci d’angolo. Forse siamo mancati in questo. Siamo stati più belli che concreti, ma mi tengo la prestazione molto convincente. Noi abbiamo giocano e loro calciano, sono stati più reattivi sulle seconde palle: loro hanno queste qualità e le sanno sfruttare bene. Quando devi fare la partita e ci sono molti uomini sotto palla capita di perdere palloni sanguinosi in mezzo al campo ed è ciò che è capitato. Mi è piaciuto molto chi è subentrato oggi. Stiamo cercando di far crescere questi giocatori che finora hanno trovato meno spazi e la sfida di Coppa Italia che ora abbiamo è un ulteriore test magari per farli giocare al posto di qualche compagno che è un po’ affannato a causa di tante partite ravvicinate. Di Mariano? Per noi è un calciatore molto importante, finora ha fatto molto bene, oggi aveva di fronte un avversario veloce ma guardo al gruppo e non ai singoli“.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.