Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE – In vista della prossima sessione di calciomercato, il Lecce sembra essere in cerca di una maggior diversità di giocatori per dare nuova linfa alla squadra già dalle prime settimane del 2022 per l’inizio del ritorno del campionato. Dopo aver già espresso interesse a nuove promesse internazionali, in particolare a Junior Dina-Ebimbe del Paris Saint-Germain, ora nel mirino dell’allenatore potrebbe esserci anche Manolo Portanova, che attualmente milita con la maglia del Genoa. Insomma, per lui potrebbero presto aprirsi le porte della Serie B proprio attraverso il Lecce, dato che già in passato Pantaleo Corvino gli aveva puntato gli occhi addosso. In attesa della sessione di calciomercato invernale andiamo però a scoprire qualcosa in più su questo potenziale nuovo giocatore del club.

I dettagli sul giocatore – Figlio dell’ex calciatore Daniele Portanova, Manolo, classe 2000, è un centrocampista cresciuto nel settore giovanile della Lazio prima di iniziare a giocare nella squadra Under 19 durante la stagione 2016/’17. Nella sessione di calciomercato di giugno dello stesso anno decide di passare alla Juventus, dove viene poi aggregato alla squadra Under 23. Il suo esordio in Serie A, proprio con la maglia bianconera, avviene nel 2019, quando la squadra torinese subisce una sconfitta per 0-2 contro la Sampdoria. A gennaio di quest’anno, dopo tre presenze per la Juventus, Portanova è stato ceduto al Genoa per un valore di 10 milioni di Euro e ora conta 4 presenze con la maglia dei genoani. Le qualità tecniche del giocatore includono buone abilità in fase realizzativa, oltre alla capacità del centrocampista di giocare sia da esterno che da trequartista.

Il possibile passaggio in Serie B – La decisione del Genoa di affidare la panchina della squadra a Andriy Shevchenko sembra aver portato all’ipotesi di scaricare Manolo Portanova in Serie B. Il nuovo allenatore avrebbe infatti già le idee chiare sulla sua rosa e il centrocampista non sembrerebbe rientrarci più. Un possibile passaggio in Serie B già durante la sessione di calciomercato di gennaio sta diventando un’ipotesi sempre più concreta per il club rossoblù, tant’è che alcune squadre, prima fra tutte il Lecce, avrebbero già espresso il loro interesse per il giocatore.

Portanova potrebbe quindi trovare il giusto spazio per giocare proprio grazie alla Serie B. D’altronde, il calciatore era stato ceduto al Genoa dalla Juventus proprio per permettergli di crescere e trovare una continuità di gioco che nella Vecchia Signora non poteva avere per via dei pilastri che già militano nella squadra e a cui l’allenatore non può rinunciare ad avere in campo. È però vero che nel Genoa Portanova non ha trovato lo spazio che cercava, e quindi la Serie B, già presa in considerazione nella sessione di calciomercato invernale del 2021 ma che poi non è andata a buon fine in quell’occasione, sembra ora essere un’ipotesi più che mai papabile. Per quanto al momento sembri essere possibile un passaggio di Portanova alla Serie B, manca ancora tempo all’inizio del calciomercato di gennaio e la situazione, nonché le opzioni, del centrocampista, potrebbero cambiare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.