Tempo di lettura: 2 minuti

TOKYO – Impresa azzurra alla Saitama Super Arena: l’Italia del basket vince per 80-71 contro la Nigeria, che ha dato tanto filo da torcere ma che alla fine si è dovuta arrendere. La prossima gara si giocherà martedì 3 agosto, con l’Italia che dopo 17 anni è tornata a prendere parte ad un appuntamento imperdibile come quello delle Olimpiadi, andando a superare il primo ostacolo del girone B formato dai quotatissimi Boomers dell’Australia (onorevole KO per 86-83), dalla Germania battuta per 82-92 una settimana fa e dai cestisti africani che oggi non hanno saputo arginare la compagine avversaria.

I ragazzi di coach Meo Sacchetti arrivavano al match di stamane con la concreta possibilità di staccare il tagliando valido per la fase eliminatoria successiva e sono partiti a gonfie vele portandosi sul 29-17 nel primo quarto. Cambiava tutto però nei due periodi centrali della gara, in cui Chimezie Netu e Jordan Nwora suonavano la carica andando a rimontare nel terzo quarto fino al 56-63, a furia di triple da capogiro e ripartenze che hanno tarpato le ali agli azzurri che hanno sofferto l’assenza di Marco Spissu e la stanchezza di Danilo Gallinari, visibilmente acciaccato ed eccessivamente falloso. Il coach altamurano ha così sostituito il “Gallo” per poi farlo rientrare nelle battute conclusive dell’incontro.

Nell’ultimo quarto della partita è cambiato il vento: il duo dei Nicolò, Mannion e Melli, ha illuminato gli occhi di mister Sacchetti a suon di centri e giocate di livello. I due registreranno un totale di 29 punti, (rispettivamente 15 e 14) e con il contributo difensivo di Michele Vitali, che ha risolto le grane in difesa, ed i canestri di Simone Fontecchio (12 punti) ed Achille Polonara (13 punti) sono riusciti a mettere ko il roster biancoverde, che ha alternato portentose fiammate a passaggi a vuoto che hanno segnato in negativo un test che poteva essere passato nel momento in cui erano arrivati ad un incredibile momentaneo sorpasso di ben 6 lunghezze. Ora bisognerà aspettare martedì e continuare a credere in questa splendida Italia, che sta vivendo giornate magiche nel segno delle notti vissute dalla Nazionale di calcio che si è laureata campione d’Europa ad Euro2020.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.