Tempo di lettura: 3 minuti

LECCE – L’elaboratore elettronico della Serie B 2021/’22 ieri sera ha stilato i calendari della prossima stagione. Nella prima giornata, il Lecce sarà impegnato contro la Cremonese di Fabio Pecchia. I salentini finora hanno disputato tre amichevoli, due vinte con ampio margine dai ragazzi di mister Marco Baroni, mentre l’ultimo test è terminato a reti bianche, in cui è mancata incisività in zona-gol che può essere fisiologica nel calcio di luglio, tra “friendly matches” giocati sotto il sole cocente d’estate ed il poco tempo lasciato per recuperare tra una gara e l’altra. Ora, ad aspettare il Lecce c’è il Vicenza, per cominciare a misurarsi contro compagini di pari grado. I lombardi hanno invece già cominciato a giocare contro avversari dello stesso livello: ieri pomeriggio è infatti finita 1-1 il test con il Pisa. Adesso i cremonesi se la vedranno con la FeralpiSalò e poi con lo Spezia (covid permettendo…), ossia quella formazione con cui il Lecce doveva confrontarsi proprio ieri. I grigiorossi quindi faranno rientro a Cremona per continuare la preparazione.

I precedenti di Cremonese-Lecce – Nello scorso campionato, i giallorossi allora allenati da Eugenio Corini si erano incontrati alla ed alla 23ª giornata, rispettivamente disputate al Via del Mare, ed in trasferta allo stadio “Giovanni Zini. All’andata Gaetano e Valzania misero a referto in soli 3 minuti un uno-due che fu pareggiato nel secondo tempo da Dermaku al 47′ e da Coda al 63′. Al ritorno trionfarono i salentini, sempre in rimonta, grazie all’autogol di Castagnetti ed alla rete di Pablo Rodriguez che ribaltarono la marcatura segnata ancora da Gaetano.

Nella stagione della promozione in Serie A con Fabio Liverani in panchina, la posta era stata divisa perfettamente a metà: 3 punti ai leccesi e 3 punti agli avversari. Falco e La Mantia firmarono un 2-0 conquistato fra le mura amiche alla 13ª giornata. Nel match di ritorno, scenario a parti invertite con una sorprendente vittoria casalinga della Cremonese, servita su un piatto d’argento dalla doppietta di Strizzolo. Guardando ancora più indietro, figurano due scontri in Serie C/1 nella stagione 2012/’13, un 1-1 ed un 3-2, proprio alla prima giornata per il Lecce ai tempi allenato da Franco Lerda.

Tornando al campionato cadetto, si trova nel 1998/’99 una doppia vittoria della squadra giallorossa, una per 2-1 con reti di Casale e Stellone che risposero al gol su calcio di rigore del pareggio di Ghirardello. L’altra, vinta 0-2, con gol di Margiotta dopo un quarto d’ora e Giannini nel recupero. Due stagioni prima, sempre in B (1996/’97), cominciava il dominio da parte dello schieramento leccese, che esultò per tre volte: ancora con un 2-1, stavolta firmato Palmieri e Macellari ad annullare il momentaneo pari di Bresciani, ed un tirato 0-1, timbrato ancora una volta da Stefano Casale.

Per trovare un incrocio in Serie A con i grigiorossi si deve tornare al 1993/’94, in cui i lombardi fecero due su due: 2-1 allo “Zini” maturato grazie ai centri di Dezotti e Tentoni, che ripresero la gara iniziata bene per gli uomini di mister Nedo Sonetti che segnarono per primi con Orazio Russo. Nel match di ritorno fu un rocambolesco 2-4 per la formazione ospite che su gol di Maspero (2), autorete di Padalino e rete di Giandebiaggi risposero alle marcature inutili di Baldieri e Gerson, trionfando in casa giallorossa e segnando un “Annus Horribilis” per il Lecce del presidente Franco Jurlano, che retrocesse mestamente da ultimo con appena 11 punti.

Chiudono il flashback le primissime due sfide in A tra lombardi e salentini della stagione 1989/’90, quando il bottino per il club giallorosso fu di una vittoria ed un pareggio per 1-1 (Neffa e Pasculli i marcatori) e successo per 2-1 con le reti di Benedetti e lo stesso puntero argentino, che risposero a quella di Gustavo Dezotti. Ora bisognerà aspettare il 21 agosto per scrivere un altro risultato nell’almanacco delle sfide fra Lecce e Cremonese.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.