Tempo di lettura: 3 minuti

TOKYO – Nel medagliere azzurro sono cinque le conquiste registrate nei primi due giorni ai Giochi Olimpici di Tokyo2020: una d’oro, una d’argento e tre di bronzo. La più importante, quella vinta ieri dal mesagnese Vito dell’Aquila nel taekwondo (-58kg), a seguire quella argentata del foggiano Luigi Samele nella scherma e le tre bronzee con Elisa Longo Borghini nel ciclismo, Odette Giuffrida nel judo (-52kg) e Mirko Zanni nel sollevamento pesi, categoria 67 kg, che ha sollevato ben 322 Kg. salendo così sul terzo gradino del podio.

L’Italbasket, al rientro ai Giochi Olimpici dopo 17 anni di assenza, ha vinto contro la Germania con il risultato finale di 82-92, una rimonta importante se si considera il 43-33 per i tedeschi nel primo quarto. A 6′ dalla fine, guidavano ancora gli avversari con un solo punto di distacco (79-78), ma al termine dell’incontro si è registrato un +14 per i cestisti azzurri, mentre i tedeschi hanno messo a referto solo 3 punti negli ultimi sei minuti. Nel basket 3 contro 3 femminile, in una disciplina totalmente nuova, le ragazze hanno incassato i colpi della Cina perdendo 22-13.

Nel doppio maschile di tennis, il duo dei Lorenzi Sonego e Musetti si è qualificato agli Ottavi battendo gli spagnoli Andujar/Carballes Baena. Nel singolare femminile si ferma Jasmine Paolini, battuta 6-4 / 6-3 dalla ceca Petra Kvitova nel 1° turno del torneo. La tennista italiana trova però gloria nel doppio con Sara Errani, sconfiggendo le statunitensi Melichar/Riske per il risultato di 6-3, 7-6 (10-2). Nel singolare femminile ha esordito alla grande Camila Giorgi, imponendosi sull’americana Jennifer Brady in due set, 6-3 e 6-2.

Nel judo sfuma la medaglia di bronzo per Manuel Lombardo, che nella categoria di peso inferiore ai 66 chiloframmi è stato sconfitto dal coreano An Baul. Nella spada maschile delusione per Andrea Santarelli, che come il judoka Lombardo sfiora il bronzo, arrendendosi purtroppo all’ucraino Igor Reizklin per 15-12. Anche nella scherma femminile zero gioie: Alice Volpi è andata ad una stoccata dal 3° posto, fatale la sconfitta (14-15) contro la russa Larisa Korobeynikova. Una gloriosa striscia di medaglie consecutive nel Fioretto, partita dall’edizione dei Giochi di Seul 1988, che si interrompe dunque dopo 33 anni nella scherma del gentil sesso.

Nel surf Leonardo Fioravanti ha vinto le due heat dei ripescaggi staccando il pass per gli Ottavi di finale di domani, dove affronterà il peruviano Lucca Messias. L’Olimpiade dei tuffi si è aperta con le italiane Elena Bertocchi e Chiara Pellacani che si sono fermate, all’esordio, ad un 7° posto (267.48). Margherita Panziera si è qualificata alle semifinali dei 100m stile dorso. La nuotatrice ha concluso la quarta batteria al secondo posto col tempo di 59’74”. Nei 100 dorso maschili, l’italiano Simone Sabbioni (53’79”) è finito sesto nella stessa batteria del connazionale Thomas Ceccon (52’79”) che ha conquistato un posto alle semifinali col secondo miglior tempo. Nei 200m stile libero, Stefano Ballo e Simone Di Coda hanno staccato due biglietti valevoli per le semifinali (7° tempo complessivo per Ballo e 16° ed ultimo tempo utile per Di Coda). Benedetta Pilato, 16enne tarantina, è stata squalificata nei 100m stile rana per una gambata irregolare, dopo aver concluso con un quinto posto irregolare. Nicolò Martinenghi ha messo a segno un’ottima seconda posizione nella semifinale dei 100m stile rana e si è assicurato una chance in finale grazie ad un terzo tempo complessivo. Il nuotatore azzurro ha infatti fermato il cronometro a 58’28”.

Nella competizione maschile di beach volley hanno mantenuto le attese Paolo Nicolai e Daniele Lupo. Gli azzurri hanno battuto i vice-campioni del Mondo tedeschi Thole/Wickler per 2 set a 1 con i seguenti parziali: 19-21, 21-19, 15-13. Nel volley femminile un secco 3-0 delle italiane contro la Russia, vincendo i tre set con punteggi schiaccianti di 25-23, 25-19 e 25-14. L’Italia del softball è invece fuori da Tokyo2020, avendo ceduto alle messicane per 5-0, perdendo così la quarta gara. Nella ginnastica artistica las nostra Vanessa Ferrari ha guidato a gonfie vele la classifica provvisoria del corpo libero con 14,166 punti precedendo di 33 millesimi l’americana Simone Biles. Ed infine, nella pallanuoto il Settebello italiano ha esordito alla grande contro il Sudafrica dominando per 21-2.

Questi i risultati di tutti gli atleti italiani nei vari sport in questa seconda giornata dei Giochi di Tokyo2020.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.