Tempo di lettura: 1 minuto

FERRARA – Il premio di capocannoniere della Serie B 2021/’22 sarà intitolato a Paolo Rossi, deceduto lo scorso 9 dicembre ma che rimane immortale nei ricordi di tutti i tifosi. “Pablito” è una leggenda assoluta del calcio italiano, che tra l’altro vinse la classifica marcatori del campionato cadetto nell’edizione 1976/’77 grazie a 21 reti segnate con la maglia del LR Vicenza, conquistando uno dei primissimi traguardi personali per lo storico attaccante pratese.

Ad annunciarlo è stato Mauro Balata, presidente della Lega B, che alla cerimonia di presentazione dei calendari ha dichiarato: “Credo che questo sia il giusto tributo per un grande campione“. Successivamente, la moglie dell’ex icona della Nazionale italiana, Federica Cappelletti, ha aggiunto: “Voglio dire grazie per questo riconoscimento importante. Il titolo di capocannoniere del torneo di Serie B è stato uno dei primi grandi traguardi di Paolo. Ringrazio il presidente Mauro Balata e tutte le società di Serie B, in bocca al lupo per il campionato“.

Nella scorsa stagione, a portare a casa il titolo è stato Massimo Coda, attaccante del Lecce che ha messo a segno ben 22 marcature. Dall’anno prossimo, chiunque sarà il bomber della Cadetteria, lo farà nel nome di un mitoe di una grande persona, quello storico numero 20 dell’Italia abbinato nella memoria collettiva al nome di Paolo Rossi.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.