Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Spettatori che indossino le mascherine, misurazione della temperatura corporea alle porte d’ingresso, posti a sedere distanziati e pre-assegnati, limite massimo del 25% della capienza degli impianti sportivi. Sono questi i punti cardine individuati nel corso della Conferenza delle Regioni per riportare i tifosi negli stadi italiani e che domani saranno proposti al vaglio del Comitato Tecnico Scienfifico (CTS).

Unica contraria è risultata la Regione Lazio, il cui delegato ha abbandonato la riunione. Il governatore Nicola Zingaretti ha già firmato un’ordinanza per far entrare 1.000 spettatori allo Stadio “Olimpico” in occasione di due big-match quali Roma-Juventus e Lazio-Inter.

Commenti