Tempo di lettura: 3 minuti

LECCE – Dopo il pareggio con il Monopoli maturato negli ultimi secondi di gara, ecco le parole di mister Eugenio Corini in sala stampa sulla prova del Lecce nell’amichevole che vedeva i giallorossi per la prima volta in campo in un test ufficiale: “Sono soddisfatto dell’atteggiamento avute nelle tre settimane di lavoro svolte finora insieme. C’era curiosità per vedere come il gruppo rispondeva al primo test che non abbiamo potuto giocare prima e che è stato giocato in modo giusto, contro un avversario che ci ha messo alla prova e con la squadra che ha tentato di fare quanto proviamo in allenamento. Qualcosa è andato bene, altro meno come l’aver incassato il pareggio subito dopo il vantaggio”.

I NUOVI INNESTI E IL MERCATO – “Qualche nuovo arrivato l’ho un po’ spinto in campo. Listkowski ed Henderson sono ragazzi, come Paganini, che si sono allenati pochissimo con i compagni. C’è molto da lavorare su questo punto di vista ma sono contento che facciano parte della nostra squadra. Le 85 reti incassate l’anno scorso un retaggio da migliorare? Sì, sono passaggi fondamentali da sistemare. I gol del Monopoli sono nati da errori nostri in uscita. Il secondo tempo le situazioni del rigore e del pareggio sono frutto di stanchezza. Lavoriamo e valutiamo con la società la possibilità di integrare il reparto difensivo per completare la squadra. Benzar? Quando un giocatore fa parte della rosa va stimolato e motivato, almeno finché sarà dei nostri. Vedremo… Il 4-3-3 con gli elementi che abbiamo adesso si può interpretare in più modi. I ragazzi credono nella proposta che stiamo facendo e ciò è molto importante. Siamo in un momento di passaggio con la difficoltà certificata dai tempi ristretti in cui operiamo. Mancosu, Petriccione e Falco sono oggi qui, ma dobbiamo prepararci a qualcosa che può succedere e la società dovrà essere pronta a intervenire eventualmente per mantenere inalterato il valore del gruppo. Sono certo che Listkowski ed Henderson ci daranno una grande mano quest’anno e sono elementi che ho espressamente chiesto io, perciò ringrazio la dirigenza per averli ingaggiati”.

IL CAMPIONATO SI AVVICINA – “Quanto cresceremo in vista dell’esordio in campionato col Pordenone? Se oggi vedo i nuovi essere così integrati con un allenamento e mezzo vuol dire che il resto della squadra li sta aiutando. Due settimane non sono tante, ma in simili frangenti certe partite si possono vincere stringendo i denti e con le qualità dei singoli. Cercheremo di vincere le prime tre gare ufficiali tra campionato e Coppa Italia perché vincere aiuta a vincere ed ecco perché stasera sono dispiaciuto per il pareggio. Mi è piaciuto lo spirito di sacrificio nell’andare in pressing a cercare di riconquistare la palla e cercare linee pulite di passaggio. Quel che non mi è piaciuto sono alcuni errori che hanno portato a subire gol. Mancosu esterno? Sono movimenti combinati provati e figli di un’idea che seguiamo per fare prendere velocità al gioco. In quella zona di campo secondo me è più efficace. Finché ce l’avrò in rosa cercherò di sfruttarne le caratteristiche e l’attitudine”.

IL GRUPPO CHE SI VA FORMANDO- “Ieri ho ringraziato i ragazzi che sono stati esemplari per l’abnegazione che ci stanno mettendo. Sarà la base su cui costruire quel tipo di gioco che vogliamo proporre. Il pubblico ci mancherà, peccato. Lo ribadisco perché anche per i ragazzi è una spinta emotiva che potrebbe aiutare in un momento ancora di difficoltà. Speriamo che presto le porte degli stadi possano riaprirsi”.

Commenti
Articolo precedenteLecce in rodaggio, col Monopoli è 2-2
Articolo successivoOra il Monza corteggia anche Mancosu
Dal 1995 in redazioni televisive (Tele C 10, TV10, TopVideo, Canale 8, VideoSalento, TeleSalento e L'ATV) con conduzione di trasmissioni sportive, culturali, telegiornali (Studio10News, 10News, Tg8, VS Notizie) e trasmissioni sportive (Fuoricampo, Bomber, Replay, Leccezionale TV), politiche (elezioni e referendum), sociali (Telethon ’97); programmi d'approfondimento e commenti di eventi sportivi. Ccarta stampata: Il Corriere del Mezzogiorno, LecceSera, Il Paese Nuovo, Espresso Sud, Città Magazine, Fuorigioco, L'Ora del Salento, Il GialloRosso. Dal 1999 al 2001 redattore a leccesette.it Nel 2002/'03 redattore a legiraffe.it Dal 2006 al 2009 direttore responsabile de “Il Picchio Magazine” Dal 2006 direttore responsabile de “Il GialloRosso” edito dal Lecce Club Centro di Coordinamento; Dal 2006 al 2010 corrispondente dal “Via del Mare” di Lecce per Italia 7Gold per “Diretta Stadio” Dal 2012 opinionista fisso de “Palla prigioniera” su corrieresalentino.it e dal 2016 de "Cuore Giallorosso 1908" su salentotelevision.it Dal 2012 addetto stampa delle associazioni “Noi Lecce” e "Passione Lecce" Dal 2013 direttore responsabile de leccezionale.it e conduttore di "Leccezionale TV"