Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – L’ex tecnico e calciatore giallorosso Pasquale Padalino ha parlato a Sportitalia anche del Lecce, coinvolto insieme al Genoa nella lotta per la permanenza in Serie A. A suo giudizio, il minimo distacco in classifica si farà valere e, alle fine delle partite, le posizioni resteranno le stesse: “Il Lecce si sta giocando tutte le carte a sua disposizione per salvarsi, ma la classifica non gli dà ancora la ragione. Nell’ultima gara del campionato tutto può accadere, però non mi aspetto grandi sorprese. In questi ultimi anni ha sempre prevalso la classifica precedente l’ultima giornata“.

GLI STIMOLI DEL GENOA –Le sollecitazioni sono assai importanti per il Genoa che, se il Lecce dovesse battere il Parma, dovrà ottenere a sua volta una vittoria per salvarsi. Faccio l’esempio della Juventus che dopo la conquista matematica dello scudetto ha la testa alla Champions League, ed infatti ha subito due gol a Cagliari, da una squadra che non vinceva da 8 gare. Ma non fraintendetemi: vorrei tanto essere sorpreso perchè il Lecce è nel mio cuore, è solo che non ho una buona sensazione a riguardo“.

Commenti