Tempo di lettura: 1 minuto

ROMA – “È arrivato il nuovo protocollo per la ripresa del campionato, che è molto simile a quello approvato nei giorni scorsi per gli allenamenti collettivi. Nell’incontro in programma per giovedì decideremo con Figc e Lega se e quando riprendere la Serie A“. Queste le dichiarazioni del Ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora rilasciate nelle scorse ore, a cui sono seguite quelle più succulente e controverse.

Il ministro ha infatti aperto all’ipotesi che le TV trasmettano in chiaro le partite, anche se sull’argomento si registrano già le posizioni contrarie delle pay-tv che detengono i diritti in esclusiva per le gare, come pure delle società, preoccupate per eventuali decurtazioni delle cifre ancora da percepire: “Le date possibili per la ripresa del torneo restano quelle del 13 o del 20 giugno. Se serve, sono inoltre pronto a mettere nel provvedimento che firmeremo per la riapertura, le norme che servono per avere anche in Italia diretta-gol in chiaro come in Germania“.

Commenti