Tempo di lettura: 1 minuto

ROMA –  “È giusto che in Italia riparta anche il calcio“. Questo è quanto ha dichiarato il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, dopo che il Cts ha dato l’ok alla ripresa degli allenamenti collettivi approvando il protocollo della Figc.

Sarebbe stato più facile fare come la Francia e decidere che il campionato era finito. Sono stato dipinto come nemico del calcio, all’inizio mi ha dato fastidio – ha aggiunto Spadafora – ora mi fa sorridere. L’ipotesi di giocare i play-off? Mi sto rendendo conto che in questo periodo siamo in tanti a cambiare idea, non solo io, anche la Uefa che ha differito pure la data. Il format però lo decidono giustamente le federazioni“.

Commenti

1 commento

Comments are closed.