Tempo di lettura: 1 minuto

ROMA – Arriva, finalmente, il primo passo verso un possibile ripresa del campionato. Il Comitato tecnico-scientifico ha infatti approvato il protocollo della Figc che aveva apportato alcune modifiche ai criteri individuati per le sedute collettive. In partica, non ci sarà più la quarantena obbligatoria per tutti in caso di nuovo positivo nel gruppo, né l’obbligo per i club di andare in ritiro.

Sulla ripresa del campionato di Serie A, il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, intervistato da RaiSport, ha dichiarato di aver convocato una riunione giovedì 28 maggio con i presidenti di Lega Serie A e Figc e che per quel giorno si sarà in grado di decidere se e quando far riprendere il campionato. Il ministro è stato chiaro: “Vogliamo ripartire per terminare la stagione“.

Commenti