Tempo di lettura: 1 minuto

ROMA – Il tanto atteso 18 maggio non farà segnare il ritorno degli allenamenti collettivi per le squadre di calcio italiano. Ieri è stato infatti deciso il rinvio di almeno 24 ore nella ripresa delle sessioni di gruppo. Il Comitato tecnico-scientifico non ha ancora validato le linee guida per gli sport di squadra. Il via libera dovrebbe arrivare comunque entro oggi.

Pertanto, restano in vigore le regole che consentono solo gli allenamenti individuali dei calciatori. A comunicarlo è stato il Ministero dello Sport, Vincenzo Spadafora.

La Lega di Serie A, per passare dalle sedute di training individuali a quelle colletivi, punta a integrare il protocollo inserendo più screening e tamponi, evitando al contempo l’obbligo di ritiro nelle settimane che precedono la ripresa della Serie A.

Commenti