Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – La Serie A non è il campionato dei regali e il periodo natalizio non fa eccezione. Il Bologna ne fa 3, espugna il “Via del Mare” e inaugura il tempo delle riflessioni in casa Lecce: una prestazione di stucchevole impalpabilità difensiva ha consentito ai felsinei di Mihajlovic, ben equipaggiati in quanto a tecnica e velocità, di essere sul 3-0 già al minuto 66 grazie alla doppietta di Orsolini e alla realizzazione di Soriano. Il Lecce ha rischiato di capitolare ancora e solo i prodigiosi interventi del portiere Gabriel hanno scongiurato la goleada. Lo scatto d’orgoglio finale (in gol Babacar all’85’ e Farias al 91’) si è rivelato utile solo ad alleviare il passivo, ma non ha cancellato la negatività di una domenica tutt’altro che allineata al clima di festività.

LECCE-BOLOGNA 2-3 – 17esima giornata campionato di Serie A – Stadio “Via del Mare” domenica 23 dicembre 2019, ore 15.00

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis (dal 46’ Shakhov), Tabanelli (dal 60’ Farias); Mancosu; Falco (dall’81’ La Mantia), Babacar. A disposizione: Vigorito, Bleve, Donati, Vera, Riccardi, Dell’Orco, Lo Faso, Dubickas. Allenatore: Fabio Liverani.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Denswil, Bani, Tomiyasu, Mbaye; Medel, Poli (dal 75’ Schouten); Orsolini, Soriano (dall’86’ Svanberg), Sansone; Palacio (dal 92′ Santander). A disposizione: Da Costa, Sarr, Paz, Skov Olsen, Destro, Corbo. Allenatore: Sinisa Mihajlovic.

Marcatori: Orsolini (B) al 42’ e al 66’, Soriano (B) al 56’, Babacar (L) all’85’, Farias (L) al 91’.

Ammoniti: Tachtsidis, Babacar, Calderoni (L), Mbaye, Medel, Schouten (B).

Tempi di recupero: 1’pt, 4’st.

Arbitro: Rosario Abisso di Palermo. Assistenti: Niccolò Carbone- Giovanni Baccini. IV uomo: Niccolò Baroni. VAR: Pasqua. AVAR: Preti.

Note: temperatura 16°, terreno di gioco in ottime condizioni. Spettatori: 24.178 (di cui 18.763 abbonati) per un incasso totale di euro 354.024 euro. Calci d’angolo: 6-2.

Commenti