Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Per iniziativa dell’Associazione Famiglie dei combattenti polacchi in Italia e del Comune di Lecce, lunedì 18 novembre, alle ore 11:30 presso l’Istituto Presta-Columella in via San Pietro in Lama, si terrà la scopertura di una lapide commemorativa, in ricordo dell’Istituto Tecnico Agrario polacco che in quella sede sorse nel dopoguerra per fornire ai giovani combattenti polacchi un’occasione di studio.

Una pagina di storia poco conosciuta nella nostra città sarà così rievocata, alla presenza di Anna Maria Anders Costa, Ambasciatrice della Repubblica di Polonia in Italia e di Carlo Salvemini,sindaco di Lecce, del presidente nazionale dell’Associazione Famiglie dei Combattenti Polacchi in Italia Maurizio Nowak, del presidente provinciale dell’Associazione Famiglie dei Combattenti Polacchi in Italia Wojtek Pankiewicz e del preside del “Presta-ColumellaSalvatore Fasano.

Già domattina, dalle ore 10:00 nell’aula Magna dell’Istituto, il professor Pankiewicz e Paolo Wieczorek parleranno de “Il secondo Corpo d’Armata Polacco in Italia” e “La figura del generale Wladyslaw Anders”, insieme alle classi quinte del Tecnico Agrario, che presenteranno una ricerca sui fatti che portarono alla creazione di scuole polacche nel Salento.

Commenti