Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Sfida numero 16 in campionato tra Lecce e Juventus che tornano ad incrociarsi allo stadio “Via del Mare a più di sette anni di distanza dallo 0-1 con cui i bianconeri, allora allenati da Antonio Conte, s’imposero grazie alla rete segnata da Alessandro Matri (oggi in forza al Brescia) al 27’. Era il 9 gennaio 2012 quando la formazione di mister Serse Cosmi perse l’ultima sfida giocata in Serie A.

Il bilancio complessivo degli altri 15 match è nettamente favorevole agli ospiti che hanno portato via l’intera posta in palio in ben 9 incontri, pareggiando 3 volte e perdendo altrettante partite contro i giallorossi. Indelebile il ricordo del primo successo giallorosso datato 9 aprile 1989. A mandare ko la Juventus allenata da Dino Zoff furono Checco Moriero e Pedro Pablo Pasculli. In totale i gol segnati dal Lecce sono stati finora 15, mentre ammontano a 25 quelli subiti.

La prima sfida in assoluto al “Via del Mare” è quella della stagione 1985/’86 giocata il 27 aprile che si chiuse sullo 2-3 con le reti di Massimo Mauro, Antonio Cabrini ed Aldo Serena per gli ospiti, e di Carmelo Miceli e Alberto Di Chiara per i giallorossi. Solo una settimana prima (20 aprile 1986) il già retrocesso Lecce di Eugenio Fascetti aveva espugnato lo stadio “Olimpico” 3-2 scucendo di dosso lo scudetto alla Roma di Sven Goran Eriksson, consegnandolo praticamente ai bianconeri di Trapattoni che proprio a Lecce festeggiarono il titolo.

Commenti