Tempo di lettura: 4 minuti

CORIGLIANO D’OTRANTO – Da oggi e fino a sabato 20 luglio torna la 16ª edizione della Festa di Cinema del reale nel Castello Volante di Corigliano d’Otranto. Cinque giorni di proiezioni, laboratori, performance, incontri, mostre come “Letizia Battaglia“, la personale della fotoreporter e attivista siciliana, che inaugura oggi alle ore 20:00 aprendo così ufficialmente le attività del festival dedicato al cinema documentario d’autore e alle arti audiovisive e performative. Tra il fossato e le terrazze di uno dei castelli più belli di Puglia, La Festa di Cinema del reale invade anche il borgo di Corigliano con percorsi esplorativi, tra installazioni, visite guidate e musica. Un viaggio che si conclude sabato 27 luglio nel bosco del Palazzo Baronale di Tiggiano, in compagnia di una coppia straordinaria: l’attrice Helen Mirren e il regista Taylor Hackford, entrambi Premi Oscar e residenti nel comune salentino.

L’evento è dedicato al cinema più spericolato, curioso, inventivo. Dal 16 al 20 luglio la sua comunità si dà appuntamento a Corigliano d’Otranto per rileggere il mondo e il reale attraverso le produzioni cinematografiche di grandi nomi del cinema e giovani autori del panorama nazionale e internazionale. Nel cuore della Grecìa Salentina, tra il fossato e le terrazze del Castello De’ Monti, il pubblico potrà seguire le narrazioni e le proiezioni guidate dalle parole chiave: Luci, paesaggi e bugie mettendo al centro gli sguardi di grandi autrici come Letizia Battaglia, Cecilia Mangini, Agnes Varda, Mariangela Gualtieri, Marcella Pedone, Leah Singer, Helen Mirren. Il festival è diretto da Paolo Pisanelli e conserva l’approccio laboratoriale e sperimentale che l’ha reso unico nel panorama italiano.

IL PROGRAMMA:

La sedicesima edizione s’inaugura alle ore 20:00 con Festa per Letizia Battaglia e una mostra fotografica ospitata nella sala Tabaccaia del Castello Volante. Il percorso espositivo si snoda attraverso 50 fotografie in bianco e nero che ripercorrono la straordinaria carriera e produzione fotografica di Letizia Battaglia. Alla presenza di Battaglia e del fotografo Roberto Timperi, il festival rende omaggio alla reporter e attivista politica, alla sua produzione e all’occhio fotografico che ha documentato e catturato la Sicilia e le sue contraddizioni.

La Festa di Cinema del reale abbraccia mostre, linguaggi performativi, allestimenti e design nella sezione Sguardi e Visioni, dedicata alle esperienze extra cinematografiche. Sempre nella giornata inaugurale del festival è possibile visitare Visioni del Sud, un percorso fatto di sguardi sui paesaggi del sud Italia che si potranno incontrare da luglio fino a ottobre. I progetti espositivi e le creazioni occupano diversi spazi del Castello Volante. Impossibile perdere, oltre alla personale di Letizia Battaglia100×100 di Marcella Pedone, Salento Death Valley di Gabriele Albergo, Gocce di Luna di Mauro Bubbico, La grotta dei Cervi di Leonello Bertolucci, Affacci di Efrem Barrotta e Complanare e dintorni di Maurizio Buttazzo. Sempre all’interno del Castello si segnalano: Botanica di Gianfranco Conte, l’installazione di Gabriella Gallozzi di BookCiak Magazine, Twig di Antonio Surdo e Lorenzo Gemma, Visioni di Cinema del reale, True Colors de La Segretaria de Lamantice; Luci, Paesaggi, Bugie di Francesco Maggiore, Gianfranco Conte e Parisi Luminarie, Bugie di Pierpaolo Gaballo, Discover your Territory / Corigliano di Music Platform e Diariovisioni, a cura di Alessandra Tommasi. Tra i “fuoricastello” si segnalano anche l’area della Quercia Vallonea con l’installazione sonora a cura di Plants Dub e Libero Mercato, di Joana Ferreira a cura di Maurizio Buttazzo tra il mercato coperto di Corigliano e il suo borgo.

Agnes Varda

Il programma di sala si apre alle 21:00 nel fossato del Castello con il saluto del direttore artistico Paolo Pisanelli al pubblico della nuova edizione. Prosegue alle 21:15 con la proiezione di Shooting the mafia, il docufilm di Kim Longinotto incentrato sulla vita di Letizia Battaglia. Tra una sigaretta e un’altra la fotografa racconta la sua vita e le sue lotte civili. Ricco di interviste e testimonianze d’archivio dal racconto filmico emergono la sua magnetica personalità e un incredibile spaccato della storia italiana. Segue alle 23:15 un Omaggio a Agnès Varda, un dialogo eccezionale su cinema e realtà tra la regista francese, recentemente scomparsa a cui La Festa di Cinema del reale dedica un omaggio, e Cecilia Mangini, documentarista e madrina del festival. Due grandi artiste, fotografe, cineaste, sceneggiatrici sedute in una piazza del sud del sud scambiano opinioni e punti di vista sulla pratica visiva, attente a quello che succede intorno a loro. Festa per Letizia include anche Contre Jour, performance tra musica e visioni, di Lee Ranaldo, chitarrista e cofondatore dei Sonic Youth, e della fotografa e artista multimediale Leah Singer, realizzata in collaborazione con Sud Est Indipendente, festival firmato da Coolclub. La serata si conclude a mezzanotte sul terrazzo del castello con “Festa”, il djset di Lucia Manca.

Tanti anche i laboratori, tutti gratuiti, offerti dalla Festa di Cinema del reale: tra fotografia contemporanea, immagini in movimento, body painting e sartoria, si esplorano i mestieri del cinema. Per il programma completo si consiglia di consultare la pagina web e facebook del festival: cinemadelreale.it.

Commenti