Tempo di lettura: 3 minuti

LECCE – Il grande cuore dei tifosi del Lecce, ma anche della gente comune, si è attivato per aiutare la famiglia di Danilo Stefano Carriero, un bambino di soli 5 anni affetto da una grave e certificata forma di autismo che ne compromette una normale crescita psicofisica.

La malattia comporta infatti un grave ritardo globale dello sviluppo, con compromissione del linguaggio verbale e deficit nella comunicazione e relazione sociale. Motivi per cui Danilo ha bisogno di cure costose che la sua famiglia non può sostenere per sottoporlo al trattamento riabilitativo intensivo di cui ha invece bisogno.

A chiedere il sostegno di quanti vorranno dimostrare vicinanza e concreto supporto è stato il papà che ha lanciato questo appello: “Chiedo il vostro aiuto nel disperato tentativo di raccogliere i fondi per poter offrire a mio figlio le cure che gli occorrono per combattere contro il mostro silenzioso che è l’autismo. A mio figlio questa terribile malattia è stata diagnosticata all’età di 3 anni. Prima era un bambino sorridente e allegro proprio come tutti gli altri poi improvvisamente questa patologia ha preso il sopravvento e ora non riesce più a parlare. Per noi é diventato anche difficile capire quando il bambino sta male perché capiamo la sua sofferenza ma non riusciamo a capire dove ha dolore. Naturalmente non sapevamo nulla di questa malattia e abbiamo iniziato a cercare di fare tutto ciò che è umanamente possibile ma Danilo necessità di una clinica specializzata dove i bambini autistici hanno la possibilità di esser seguiti con le adeguate terapie e successivamente sperare di condurre una vita autonoma. Purtroppo, le spese sono molto onerose e da soli non siamo in grado di sostenerle. Questa raccolta fondi serve solo per coprire le spese del primo anno, perché per i prossimi avremo un contributo da parte della Regione solo a seguito della presentazione delle fatture pagate nel primo anno di terapia. Ed è proprio per questo primo anno che chiediamo un contributo a tutti voi. Sappiamo benissimo che questi non sono tempi facili per nessuno, ma a volte anche un piccolo gesto può dare una speranza più grande di quella che si possa immaginare“.

Su facebook è stata creata una pagina denominata “Diamo una speranza al piccolo Danilo Stefano” sulla quale possono essere raccolte le donazioni fatte da chi intende dare una mano al piccolo Danilo Stefano.

Tra le varie iniziative che si registrano a sostegno del piccolo tifoso giallorosso si segnalano le maglie di ex calciatori del Lecce che vengono messe all’asta al miglior offerente da alcuni menbri del gruppo “SpacchililLecceMia. Una prima riguarda una casacca indossata da Ernesto Javier Chevanton nella stagione 2005/’06 con gli autografo di diversi suoi compagni di squadra in quell’annata. A questa si è aggiunta anche una maglia da gioco originale indossata dal centrocampista finlandese Aleksei Eremenko, che ha militato nel club salentino in Serie A tra il 2004 ed il 2006.

Chiunque volesse dare il proprio contributo, oltre che su facebook, può usufruire delle seguenti modalità:

  • bonifico su IBAN Postepay Evolution: IT85L3608105138260278760286
    Intestato a Carriero Danilo
  • Ricarica Postepay Evolution: 5333171042867560
    intestata a Carriero Danilo – Codice Fiscale: CRRDNL76E09A662N
Commenti