Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – In occasione della visita a Lecce per la firma di un piano di ricerca stipulato da CNR ed ENI, domani, domenica 24 marzo il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte visiterà anche il college della Scuola Superiore ISUFI (Istituto Superiore Universitario di Formazione Interdisciplinare) dell’Università del Salento, nel complesso Ecotekne.

“Ho colto l’occasione della visita del Presidente Conte al CNR“, dice il Rettore Vincenzo Zara, “per invitarlo a visitare il college ISUFI e sottoporgli alcune nostre riflessioni in merito all’accreditamento delle scuole superiori in Italia, che è in procinto di partire e che prevederà la certificazione di qualità solo per le scuole superiori autonome e quindi non per la nostra o per le altre con lo stesso status. La nostra Scuola ISUFI forma da anni giovani eccellenze nelle aree delle scienze umane, sociali e naturali e risponde pienamente ai requisiti di qualità recentemente elaborati dall’ANVUR”.

La Scuola seleziona giovani talenti italiani e stranieri esclusivamente in base al merito e offre loro una formazione di eccellenza a integrazione e completamento degli ordinari corsi universitari. Gli studenti ammessi alla Scuola sono già iscritti ai corsi di laurea e di laurea magistrale attivati presso l’ateneo salentino e devono rispettare rigorosi requisiti di merito. Contemporaneamente, devono partecipare alle attività formative specifiche di alta formazione organizzate per loro dalla Scuola, compresi due lettorati di lingue, colloqui, seminari e cicli di conferenze di carattere disciplinare e interdisciplinare, per un totale di 250 ore annue. Devono inoltre svolgere almeno un semestre di studi all’estero. Attualmente il college ospita circa 80 studenti, tra iscritti ai corsi ordinari degli studi triennali, magistrali e dottorali.

Commenti