Tempo di lettura: 2 minuti
Pasquale Marino

SPEZIA – L’allenatore dello Spezia Pasquale Marino ha commentato l’1-1 di ieri nelle consueta conferenza del postpartita. Nelle dichiarazioni riprese dai canali ufficiali dello Spezia, il trainer siciliano, dopo aver espresso le proprie rimostranze per gli impegni ravvicinati dei suoi in questi giorni, esprime soddisfazione per il rendimento evidenziando la caratura del Lecce.

Purtroppo non siamo stati fortunati nel momento della compilazione del calendario, avendo giocato l’infrasettimanale di giovedì invece che di martedì come solitamente accade, e mi dispiace perché avrei voluto giocare questa sfida alla pari, o quantomeno con qualche giorno in più per recuperare”.

E poi sull’andamento della gara: “Nella seconda parte siamo stato poco lucidi e meno brillanti rispetto al primo tempo, ma non potevo chiedere davvero di più ai miei ragazzi che ringrazio, così come tutto lo staff, per l’impegno profuso ancora una volta, dato che hanno lavorato fino all’ultimo con grande disponibilità e sacrificio; nel finale abbiamo addirittura continuano a spingere nonostante la stanchezza, ennesima prova del carattere dei ragazzi che ho a disposizione ed oggi posso dirmi veramente soddisfatto, forse anche più di Crotone”.

E sul Lecce: “Complessivamente ci siamo comportati bene contro una squadra che ha un organico costruito per ambire in alto, rispondendo colpo su colpo; approccio positivo, ma dopo il gol ci siamo abbassati un po’ troppo, pur creando due importanti occasioni nel finale della prima frazione con Vignali e Mora. Ricci? Buona partita, è un giocatore cresciuto molto rispetto all’inizio dell’anno, ma non è l’unico, perché tutta la squadra ha fatto grandi passi in avanti sotto tutti i punti di vista.”.

In conclusione, si traccia un bilancio: “Sono soddisfatto, specialmente delle ultime otto partite. Stiamo acquisendo continuità di gioco e risultati, nella prima parte avevamo da amalgamare un gruppo, dare una mentalità e far entrare in condizione i calciatori, poi abbiamo avuto un bel cambio passo”.

Commenti