Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Sta circolando in città e sui social un volantino a firma degli Ultrà Lecce che scelgono questa forma di comunicazione per esprimere il proprio pensiero in merito a quanto successo con la pasticciata vendita dei biglietti per Brescia-Lecce.

Com’è noto, per decisione dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive e del GOS della Questura di Brescia, la vendita dei tagliandi per il Settore Ospiti dello stadio “Rigamonti” è stata riservata ai soli possessori di Fidelity Card se residenti nella Regione Puglia.

Gli Ultrà Lecce a Pescara

Tuttavia ieri, per poche ore, la vendita era stata aperta a tutti, salvo registrare poi un repentino dietrofront. Atteggiamenti che la frangia più accesa del tifo leccese attacca apertamente parlando di “pagliacciata“, così come la Tessera del Tifoso definita “un fantasma che cammina“, rispolverato all’occorrenza.

Gli Ultrà Lecce puntano quindi il dito contro la mancanza di rispetto verso la loro passione calcistica che li fa muovere nonostante le distanze e le difficoltà legate all’orario di inizio delle partite come quella contro le Rondinelle (ore 21:00).

Commenti