Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Dopo 6 anni va in “pensione” la prima Bimbulanza dell’Associzione “Cuore e mani aperte verso chi soffre” di Don Gianni Mattia. Stasera, alle ore 20:00, in Piazza Duomo a Lecce ci sarà la cerimonia di benedizione e consegna della nuova Bimbulanza, che gli operatori chiamano scherzosamente “versione 2.0”. Sarà Monsignor Michele Seccia, Arcivescovo Metropolita di Lecce, a benedire il nuovo mezzo alla presenza, tra gli altri, del sindaco Carlo Salvemini.

La Bimbulanza è un progetto nato per garantirte ai piccoli malati di affrontare i viaggi fuori Regione necessari per sottoporsi alle cure richieste dalle varie patologie. La macchina operativa, difficile e costosa da gestire, funziona grazie all’amore ed all’impegno dei volontari della onlus leccese che assicura personale medico e paramedico specializzato nell’assistenza di chi, sia pure ancora in tenera età, deve fare i conti con gravi malattie.

La vecchia Bimbulanza

Sarà un momento di grande gioia e commozione per tutta la Comunità che ha contribuito con grande impegno. Una vera e propria festa di chi ha donato il 5 x mille, dei benefattori privati, dei volontari instancabili nelle raccolte fondi e di tutti coloro che hanno contribuito alla distribuzione dei “Pasqualotti“, le uova di cioccolato vendute a Pasqua proprio per raccogliere fondi.

Commenti