Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE – Prosegue senza soste il febbrile lavoro di Mauro Meluso, Direttore sportivo del Lecce, impegnato nell’intavolare e possibilmente concludere a breve giro le trattative di calciomercato che portino in giallorosso quegli elementi graditi a mister Fabio Liverani per il prossimo campionato di Serie B. Le indiscrezioni delle ultime ore vogliono il club salentino sulle tracce di due portieri, quattro difensori e tre attaccanti.

PORTIERI- In attesa di capire che direzione prenderà il futuro di Filippo Perucchini, per la porta leccese si seguono i profili di Eugenio Lamanna, classe 1989 in uscita dal Genoa pur se con un accordo fino al 30/6/2019, e di Stefano Minelli, estremo difensore del Brescia di 24 anni, in scadenza di contratto invece il prossimo 30 giugno.

Antonio Mazzotta (Foto Alessandro Sabattini)

DIFESA- I nomi che circolano sono quelli di Salvatore D’Elia, 29enne terzino sinistro che nello scorso campionato ha giocato nel Bari ed ex Vicenza. L’altro terzino mancino risponde al nome già noto ai tifosi giallorossi di Antonio Mazzotta, che ha indossato la casacca del Lecce anche in Serie A, di 28 anni, tesserato col Pescara. Come difensore centrale si segue inoltre Michele Pellizzer (29), lo scorso anno in forza all’Entella ed in scadenza di contratto. Infine, sul taccuino di Meluso ci sarebbe il nome anche del 27enne Biagio Meccariello, lo scorso torneo al Brescia, che il tecnico Liverani già conosce per averlo avuto nell’esperienza alla guida della Ternana.

Andrea La Mantia

ATTACCO- In avanti torna a circolare il nome di Andrea La Mantia, punta centrale di 27 anni, anch’egli nella rosa della Virtus Entella lo scorso anno. Ma c’è anche quello dell’esperto Federico Melchiorri, 31enne  attaccante che ha giocato nel Carpi arrivato in prestito dal Cagliari. Gli emiliani non hanno esercitato il diritto di riscatto alla chiusura dei termini ed il calciatore è dunque di proprietà del club sardo che ora deve capire che intenzioni abbia la punta centrale. Sempre caldo il nome di Guido Marilungo dello Spezia, altro eventuale “cavallo di ritorno” che sembra vicino ad una nuova avventura in giallorosso.

Commenti