Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Il bus di linea che collega Lecce con San Cataldo si guasta ed i passeggeri restano a terra. È successo oggi pomeriggio nella marina alle porte del capoluogo ed a segnalare l’accaduto sono stati alcuni cittadini che affollavano la spiaggia approfittando della giornata oramai estiva e di festa, i quali hanno avvisato lo Sportello dei Diritti del presidente Giovanni D’Agata.

Il mezzo è rimasto in panne nel primo pomeriggio, verso le ore 14:00, nei pressi della fermata che si trova sul lungomare Sebastiano Caboto, uno dei tratti più trafficati della località balneare leccese. Per risolvere l’imprevisto, si è dovuto ricorrere all’invio di un mezzo del soccorso stradale che ha provveduto a spostare l’autobus solo verso le 18:00, tra non pochi disagi per la circolazione veicolare in quel punto.

Ovviamente ci auguriamo – rileva Giovanni D’Agata, presidente dello ‘Sportello dei Diritti’ – che questo sia solo uno sfortunato episodio e che non si ripeta più nel corso dell’imminente stagione estiva che si preannuncia ‘calda’ anche per i flussi turistici che si spera giungano copiosi e che non si trovino di fronte a scene come quella di oggi. Ad Sgm e Comune di Lecce il compito di garantire la massima efficienza del servizio del trasporto urbano anche da e per le marine leccesi“.

Commenti