Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Non sarà un finale di stagione facile per il Bari, reduce dall’1-1 nel big-match di lunedì scorso in casa del Palermo. Il pareggio non ha permesso il salto definitivo nella corsa al secondo posto che varrebbe la Serie A diretta dietro all’Empoli già promossa.

La giornata di oggi ha sancito l’ennesimo scossone per la società barese. Il Procuratore federale, su segnalazione della CO.VI.SO.C., ha deferito al Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare il club biancorosso per irregolarità amministrative.

La nota emessa dalla FIGC ha evidenziato il deferimento del presidente del consiglio di amministrazione Cosmo Antonio Giancaspro, anche legale rappresentante pro-tempore della società. Deferito inoltre Giovanni Palasciano, socio partner della Ria Grant Thornton, azienda responsabile del controllo contabile del Bari. La società è stata deferita a titolo di responsabilità propria, diretta e oggettiva.

Adesso il Bari rischia una penalizzazione in classifica proprio mentre è in corsa per la Serie A. Potrebbero sfumare anche i play-off.

Commenti

1 commento

Comments are closed.