Tempo di lettura: 4 minuti

caturano-rigore-francavillaLECCE – La risposta al Catania è servita. Il Lecce schianta la Virtus Francavilla con un perentorio 4-0 e regala sorrisi natalizi ai propri tifosi. L’equilibrio di una partita molto spigolosa in partenza è rotto dal jolly pescato da Giuseppe Torromino su assist di Luca Di Matteo. Capitan Checco Lepore ha poi immediatamente bissato e, infine, la doppietta di Salvatore Caturano ha reso al meglio il dominio della formazione di casa, ora attesa dal big-match di venerdì 29 dicembre alle 18:30 in casa di un Trapani che pareggia 2-2 a Siracusa e scivola a -8 dai giallorossi.

Primo tempo

1’ Formazione quasi annunciata per Fabio Liverani. L’assenza di Drudi apre la via alla riproposizione della coppia centrale Cosenza-Riccardi. Sulla trequarti, a supporto di Torromino e Caturano, c’è ancora una volta Costa Ferreira. La Virtus Francavilla si dispone con il 3-5-2. L’ex Monaco agisce da play basso; ai suoi lati ci sono Folorunsho e Sicurella. Saraniti e Viola hanno il compito d’insidiare la difesa del Lecce.

7’ Primo sussulto del Lecce. Appoggio arretrato di Caturano per l’accorrente Mancosu che dai venti metri spara alto.

14’ Azione prolungata del Lecce. Mancosu imbuca in area per Costa Ferreira, che scarica per Armellino, autore di un tiro al volo domato facilmente da Albertazzi nonostante il rimbalzo.

19’ Sortita offensiva del Francavilla. Saraniti recupera un pallone sul secondo palo ma non riesce a inquadrare lo specchio della porta da posizione defilata.

21’ Bomba da lontano di Viola, Perucchini controlla la traiettoria che si spegne sul fondo.

esultanza-torromino-e-cosenza-lecce-virtus-francavilla-4-029’ GOL LECCE. Schema su calcio d’angolo eseguito alla perfezione. Lepore riceve il pallone e allarga per Di Matteo, solo sui venti metri. L’ex Latina controlla e calibra un cross perfetto per Torromino, anch’egli smarcato, che di giustezza spara sul secondo palo e ritorna al gol.

33’ Corner respinto dalla difesa della Virtus, Costa Ferreira raccoglie al limite e tira al volo, traiettoria fuori misura.

35’ GOL LECCE. Micidiale uno-due del Lecce. Lancio di Lepore che sembra destinato nella terra di nessuno, Caturano parte in progressione e rimonta almeno due metri ad Abruzzese, nettamente in vantaggio, vince un rimpallo con Prestia e porge l’assist perfetto per lo stesso Lepore, che arriva a rimorchio e piega le mani ad Albertazzi.

42’ Il Francavilla prova a reagire con Saraniti. Il bomber ospite riceve un calcio piazzato sul secondo palo ben calciato da Albertini e, con il sinistro, coglie l’esterno della rete.

Secondo tempo

1’ Cambio per la Virtus Francavilla. Valotti rileva Viola.

1’ Rigore per il Lecce. Prestia atterra Caturano, che si presenta dal dischetto e firma il tris spiazzando Albertazzi con una conclusione centrale ma potente.

7’ Errore del centrocampo ospite, Costa Ferreira recupera palla e s’incunea tra le linee, arma il sinistro, ma il tiro è troppo sul portiere ed Albertazzi respinge di pugni in corner.

esultanza-caturano-e-cosenza-in-lecce-virtus-francavilla-4-015’ GOL LECCE. Caturano porge il poker con un diagonale, su assist di Torromino, che incenerisce Albertazzi.

17’ Doppio cambio per Gaetano D’Agostino. Escono Folorunsho e Albertini, entrano Mastropietro e Pino.

23’ Liverani cambia volto al Lecce con un inedito triplo cambio. Pacilli, Marino e Megelaitis rilevano Torromino, Cosenza e Mancosu.

26’ Valeri entra in campo al posto di Di Matteo.

28’ Punizione quasi dalla linea di fondo per il Lecce. Pacilli pesca Caturano al centro dell’area, palla pizzicata di testa che finisce di poco a lato.

32’ Saraniti prova a svegliare la Virtus Francavilla dal profondo torpore con un destro a scendere a seguito di una rimessa di Di Nicola, alto.

37’ Esordio stagionale per il baby Lezzi (classe 1999), entrato in campo al posto di Arrigoni.

40’ Doppia palla-gol per la Virtus Francavilla. Su ripartenza, per due volte Valotti manca l’appuntamento col gol. L’attaccante biancoazzurro prima si fa murare da Marino, poi conclude in modo impreciso e sfuma l’occasione per segnare il gol della bandiera.

42’ Destro da fuori di Lezzi che termina alto.

Il tabellino

Lecce – Virtus Francavilla 4-0

Lecce (4-3-1-2): Perucchini; Lepore, Cosenza (23’st Marino), Riccardi, Di Matteo (26’st Valeri); Armellino, Arrigoni (37’st Lezzi), Mancosu (23’st Megelaitis); Costa Ferreira; Caturano, Torromino (23’st Pacilli). A disposizione: Chironi, Centonze, Dubickas, Tsonev, Ciancio, Gambardella, Persano. Allenatore: Fabio Liverani

Virtus Francavilla (3-5-2): Albertazzi;  Prestia, Maccarrone, Abruzzese (37’pt Di Nicola); Albertini (17’st Mastropietro), Folorunsho (17’st Pino), Monaco (30’st Ayina), Sicurella, Agostinone; Saraniti, Viola (1’st Valotti). A disposizione: Battaiola, Colonna, Biason, De Toma, Buono, Delvecchio. Allenatore: Gaetano D’Agostino.

Marcatori: 29’ pt Torromino (L), 35’ pt Lepore (L), 1’ st (rig.), 15’ st Caturano (L)

Ammoniti: 15’ pt Monaco (VF), 41’ pt Mancosu (L), 9’ st Cosenza (L),

Arbitro: Nicolò Cipriani di Empoli – Assistenti: Michele Pizzi di Termoli e Giuseppe Perrotti di Campobasso

Note: serata fredda e umida, temperatura 5°C, terreno di gioco in ottime condizioni. Spettatori 9380 (6942 abbonamenti, 2438 spettatori paganti), incasso totale 64051,67 euro (quota abbonati 31189,67 euro, incasso paganti 32862,00) Recuperi: 1’pt, 3’st.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.