Tempo di lettura: 1 minuto

padalino-a-sportitaliaLECCE – C’è chi soffre di troppo stress per essere seduto sulla panchina di una squadra di calcio e chi soffre di crisi di… astinenza. È il caso dell’ex allenatore del Lecce, Pasquale Padalino. Attualmente impegnato come seconda voce nel commento degli incontri di calcio di Serie B per Sportitalia, Padalino ha rilasciato un’intervista ai colleghi di TuttoMercatoWeb nella quale, oltre a parlare di altre vicende che lo hanno riguardato quando guidava i giallorossi, ha espresso quello che al momento rappresenta il suo obiettivo: “Dopo quanto dimostrato con Foggia, Lecce e Matera, credo che la Serie C sia qualcosa da mettere alle spalle. Vorrei allenare in Serie B e fare così il salto di categoria, a meno che non ci sia un progetto in C davvero vincente”.

padalino-vatteneL’ESONERO A LECCE- “Del fatto di essere rimasto senza squadra non sono meravigliato. La grande meraviglia l’ho avuta la scorsa stagione per il mio esonero. Ho imparato a digerire i bocconi amari, piuttosto mi ha sorpreso l’esonero della scorsa stagione, in quanto con 72 punti ed un secondo posto in classifica non credo ci fossero gli estremi. Si era sempre parlato di un progetto biennale, invece è arrivato l’esonero…”

roberto-rizzoLE DIMISSIONI DI RIZZO- Il tecnico foggiano si esprime poi sulle dimissioni di Roberto Rizzo: “Non me lo aspettavo. È stata una decisione inaspettata vista anche la sua esperienza e la conoscenza della piazza. Lo scorso anno è subentrato a me ed ha gestito la situazione. Quest’anno invece ha avuto l’opportunità di partire dall’inizio e avrebbe dovuto non mollare di fronte alla prime difficoltà“.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.