Tempo di lettura: 1 minuto

tifosi-del-lecce-a-brindisiLECCE – Giornata nera sotto tutti i punti di vista per chi ha a cuore le sorti del Lecce. Come si apprende da fonti catanesi, il Prefetto del capoluogo etneo ha vietato la trasferta allo stadio “Angelo Massimino ai tifosi giallorossi, stabilendo il divieto di vendita dei tagliandi d’ingresso allo stadio ai residenti nella Regione Puglia, con contestuale sospensione del programma di fidelizzazione dell’U.S. Lecce. Ieri era partita la prevendita dei biglietti per assistere alla sfida in programma sabato sera alle ore 20:30, ma nell’elenco dei prezzi non era indicato quello del Settore Ospiti in quanto sia ttendeva il pronunciamento delle Autorità competenti.

I supporters leccesi (Ultrà e tesserati) pagano dunque da subito i tafferugli scoppiati dieci giorni fa a Brindisi in occasione della trasferta al “Fanuzzi” contro la Virtus Francavilla, quando fuono fatti oggetto di un agguato da parte di teppisti locali che hanno lanciato pietre e bastoni all’indirizzo della carovana di auto partita da Lecce per raggiungere lo stadio brindisino. Una vicenda che aveva portato all’arresto di due ultras giallorossi in flagranza di reato differita.

 

Commenti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.