Tempo di lettura: 1 minuto

logo-aic-pngLECCE – Calciatori sul piede di guerra, tanto che potrebbe essere a rischio il regolare avvio del campionato di Serie C (26 e 27 agosto). Prosegue infatti la tormentata estate della terza serie italiana dopo i mancati ripescaggi, le regole su Under ed Over da avere in rosa nella stagione 2017/’18 e lo spostamento del controllo sui pagamenti degli stipendi. Come si legge in una nota diramata dall’AIC, l’Associzione Italiana Calciatori del presidente Damiano Tommasi, “alla luce delle decisioni emerse nel corso dell’ultimo Consiglio Federale, (l’Aic) proclama lo stato di agitazione della categoria e si riserva di valutare, insieme ai propri associati, le opportune iniziative di protesta da intraprendere in vista dell’inizio del campionato di Serie C“.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.