Tempo di lettura: 1 minuto

marinoLECCE (di Italo Aromolo) – Nella sala stampa del “Via del Mare” si presenta il neo-acquisto Antonio Marino per commentare il secco 3-0 con cui il Lecce ha sconfitto la Ciliverghe Mezzano superando così il primo turno eliminatorio di TIM Cup: “I tempi di inserimento in un nuovo gruppo sono soggettivi” – esordisce il numero 15 giallorosso, di ruolo difensore centrale – “a me in quanto difensore serve meno tempo, ad un attaccante probabilmente di più dovendo capire le giocate dei compagni e inserirsi nei nuovi schemi. Abbiamo lavorato molto in ritiro e nei primi minuti si è visto, ad ogni modo pur onorando la Coppa Italia queste partite hanno l’importanza relativa del calcio d’agosto. Non è stato facile giocare a queste temperature, ma in campo ci siamo divertiti e la fatica è passata in secondo piano. Stasera vicino al gol su calcio piazzato? Ho propiziato il vantaggio con un colpo di testa salvato sulla linea prima del tap-in di Caturano: è vero, in carriera ho realizzato oltre 10 gol in questo modo e si può dire che sia una mia specialità, mi piace andare a saltare sui calci da fermo. Adesso ci attende nel prossimo turno la Pro Vercelli, squadra di categoria superiore che darà anche motivazioni maggiori: abbiamo due-tre giorni per alleggerire le gambe e una settimana in più per prepararla“.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.