Tempo di lettura: 5 minuti

paganese-leccePAGANI – Lecce e Paganese impattano 1-1 al “Marcello Torre” e il risultato fa sorridere i padroni di casa, matematicamente ai play-off. Il risultato arriva dopo una partita spigolosa, condotta in dieci per tre quarti di gara: l’espulsione di Drudi al 24′, arrivata dopo il vantaggio azzurrostellato ad opera di Firenze, ha complicato e non poco il compito a Roberto Rizzo, già in situazione di emergenza alla vigilia. Il Lecce ha mantenuto alta la guardia, evitando il secondo gol, e nella ripresa, nonostante l’inferiorità numerica, ha confezionato interessanti palle-gol. Il pari è arrivato al 31′ con la gran botta di Doumbia, cinico nello sfruttare il controllo non perfetto di Della Corte.

Primo tempo

1’ Grande entusiasmo al “Marcello Torre” di Pagani: il pubblico accoglie con entusiasmo gli azzurrostellati, in corsa per i play-off dopo l’ennesima stagione partita tra mille difficoltà. I padroni di casa si presentano con il 4-3-3: di punta c’è Firenze, coadiuvato da Cicerelli e Bollino. Rizzo, alla sua prima stagionale, conferma le sensazioni della vigilia. Lepore completa la difesa a quattro con Ciancio-Drudi al centro e Vitofrancesco a sinistra e l’attacco è affidato a Pacilli, Marconi e Doumbia. Torromino, claudicante dopo un infortunio occorso in allenamento, non va neanche in panchina.

5’ Drudi sfiora il gol della domenica con una bordata da fuori che termina di poco sopra la traversa a Liverani battuto

6’ Erroraccio di Mauri in fase di disimpegno. Mancosu, dopo aver riconquistato il pallone, non riesce a imbeccare Marconi

paganese-lecce-punizione-gol-firenze7’ GOL PAGANESE. Firenze disegna una traiettoria perfetta da calcio piazzato che s’insacca sotto l’incrocio aggirando la barriera. Impossibile la parata per Perucchini.

12’ Altra punizione al veleno di Firenze che sfiora il raddoppio. La sfera, tenuta bassa, è toccata con la punta delle dita da Perucchini che si salva con l’aiuto del palo.

17’ Sinistro dalla distanza di Pacilli, Liverani si distende in tuffo e blocca.

19’ Tascone calcia dal limite mirando all’incrocio, sul fondo di poco.

24’ Lecce in dieci. Bollino cerca la penetrazione per vie centrali, imbucata all’indirizzo di Firenze interrotta dalla scivolata di Drudi che colpisce il pallone con il braccio. Il direttore di gara valuta come volontario il tocco dell’ex Santarcangelo e lo punisce con il secondo cartellino giallo. Arrigoni arretra al fianco di Ciancio e il Lecce si dispone con un 4-4-1: Pacilli e Doumbia agiscono da esterni.

25’ Punizione di Bollino da posizione centrale, alta sopra l’incrocio

30’ Lepore calibra male l’appoggio di testa per Perucchini, Firenze s’incunea, conquista la sfera e va a terra sull’uscita di Perucchini. L’arbitro ammonisce l’attaccante azzurrostellato per simulazione.

31’ Tascone serve Bollino, sinistro debole e centrale. Perucchini c’è.

33’ Cicerelli punta e aggira Lepore, palla dentro per Firenze che non impatta di testa

38’ Diagonale rabbioso di Lepore, fuori misura.

40’ Palla persa di Mancosu che innesca il contropiede della Paganese. Firenze punta prima l’area per poi virare sul fondo, tocco intelligente che premia l’inserimento di Longo, a sua volta murato dall’uscita di Perucchini.

44’ Giocata da applausi di Lepore che doma un lancio di Vitofrancesco con un controllo delizioso. Scatto sul fondo e assist arretrato per Doumbia, tiro di prima intenzione alto.

Secondo tempo

2’ Bollino controlla sul vertice alto e tira, facile per Perucchini.

7’ Punizione tagliata di Lepore, Mancosu si divincola in qualche modo dalla marcatura di un difensore e colpisce di testa dalla linea dell’area piccola, palla alta.

9’ Firenze imbecca Mauri nel cuore dell’area, azione di forza del centrocampista azzurrostellato che resiste alla carica di Ciancio e aggira l’uscita di Perucchini con un tocco morbido. Ciancio però recupera e salva sulla linea anticipando il tap-in.

11’ Destro a giro di Tascone, sopra la traversa.

13’ Costa Ferreira ha spazio dal limite, tiro controllato da Liverani in presa bassa.

16’ Primo squillo di Caturano. Discesa solitaria e diagonale che termina a lato.

paganese-lecce-palo-caturano18’ Erroraccio di Liverani che porge involontariamente la sfera a Caturano, appostato di fronte al portiere, pallonetto dell’attaccante giallorosso che tocca la base del palo e ritorna tra i guanti del numero 1 azzurrostellato. Partita piena di errori dozzinali.

23’ Il Lecce non sta a guardare. Cross di Lepore per la girata di Caturano, deviazione di un difensore che propizia una seconda rovesciata di Mancosu, pallone masticato.

28’ Perucchini mantiene a galla il Lecce. Della Corte sfrutta un rimpallo tra Cicerelli e Lepore ed entra in area dal lato corto, rasoterra per Zerbo, tiro rimpallato da Arrigoni che favorisce la seconda conclusione di Firenze all’angolo basso. Perucchini si distende e mette in angolo.

31’ GOL LECCE. Lancio dalle retrovie per la progressione di Doumbia, Della Corte tenta il salvataggio ma buca goffamente l’intervento, via aperta al franco-maliano che esplode il destro e toglie le ragnatele dall’incrocio. Traversa-gol.

37’ Parlati tenta l’assist vincente per Firenze, Arrigoni spazza su Mauri, che sparacchia via il tiro.

40′ Picone confeziona un destro da fuori, alto.

paganese-lecce-rigore-non-dato-a-caturano46′ Caturano entra in contatto con Alcibiade in area, proteste vibranti del Lecce ma il direttore di gara non assegna il calcio di rigore.

Il tabellino

Paganese-Lecce 1-1

Paganese (4-3-3): 30 Liverani; 15 Longo, 16 De Santis, 13 Alcibiade, 3 Della Corte (37’st 23 Picone); 27 Tascone (22’st 18 Parlati), 24 Tagliavacche, 28 Mauri; 9 Bollino (27’st 7 Zerbo), 10 Firenze, 11 Cicerelli. A disposizione: 1 Marruocco, 22 Gomis, 4 Carillo, 19 Caruso, 25 Carrotta, 29 Gorzelewski, 21 Bernardes, 32 Maiorano. Allenatore: Gianluca Grassadonia

Lecce (4-3-3): 25 Perucchini; 10 Lepore, 16 Drudi, 23 Ciancio, 2 Vitofrancesco; 8 Costa Ferreira, 6 Arrigoni, 4 Mancosu; 11 Pacilli (34’pt 21 Fiordilino ), 9 Marconi (6’st 18 Caturano), 24 Doumbia (dal 44’st 20 Maimone). A disposizione: 1 Bleve, 12 Chironi, 3 Agostinone, 13 Tsonev, 17 Monaco, 19 Muci, 27 Mengoli. Allenatore: Roberto Rizzo

Marcatori: 7’ Firenze (P), 31’st Doumbia (L)

Espulso: Drudi (L) al 24’ per doppia ammonizione

Ammoniti: Drudi (L), Tascone (P), Mauri (P), Lepore (L), Mancosu (L)

Arbitro: Fabio Pasciuta di Agrigento

Statistiche: tiri in porta 8-5; tiri fuori e/o respinti 6-8; palle in area 19-17; cross 11-9; falli subiti 8-10; corner 3-2; off-side 3-3.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.