Tempo di lettura: 1 minuto

giovanni-stroppaLECCE – È un Giovanni Stroppa euforico e consapevole dell’impresa che il suo Foggia sta compiendo quello che commenta il 2-1 con cui i rossoneri hanno espugnato Catanzaro. Il tecnico foggiano ha analizzato la vittoria al “Ceravolo“, ottava affermazione di fila in campionato, sottolineando la grande voglia che la compagine dauna sta dimostrando dal pareggio contrio l’Andria in poi. Un Foggia che ha fatto ricorso al turn over visti gli impegni ravvicinati e che, per bocca del suo stesso allenatore, temeva più la trasferta di oggi in Calabria per via del poco tempo avuto a disposizione per recuperare energie psico-fisiche, che quella di domenica prossima a Caserta. Tuttavia, non appena sono entrati in campo i calciatori chiamati a dire la propria con i cambi effettuati, il risultato ha subito sorriso ai “satanelli” che hanno sfruttato la freschezza di Chiricò per assestare l’uno-due micidiale di Di Piazza e Mazzeo a meno di un quarto d’ora dal termine, quando il Catanzaro aveva speso tanto e non aveva più la forza di contrastare la tecnica e l’esuberanza degli ospiti. Il Foggia ha dunque il campionato in pugno e Stroppa pone l’accento sulle grandi qualità che il suo gruppo sta dimostrando, la grande determinazione che sta caratterizzando questo finale di torneo e che vede i rossoneri sempre più vicini a tagliare il traguardo.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.