Tempo di lettura: 1 minuto

mauro-melusoLECCE – Regna sempre ed ancora sovrano il silenzio stampa in casa del Lecce. Ieri sera, dopo lo 0-0 contro il Ciosenza, l’unico tesserato giallorosso che ha rilasciato dichiarazioni in sala stampa è stato il Ds Mauro Meluso: “Il Foggia ha guadagnato altri due punti, però la nostra posizione è questa e continueremo a dare il meglio di noi fino alla fine, poi tireremo le somme. Non ho niente da rimproverare alla squadra, i ragazzi hanno dato l’anima, ci sono mancati gli acuti che ci avrebbero permesso di portare a casa la vittoria. Abbiamo fatto una partita di grande determinazione, ma di fronte avevamo un Cosenza che, soprattutto nella ripresa, ha badato a non perdere. E cosi diventa difficile. Mancosu? Nelle ultime settimane la sua assenza si è fatta sentire, eccome, senza nulla togliere a chi sta giocando in questo momento. La mancanza, in questo finale di campionato, ha avuto il suo peso; speriamo di recuperarlo presto, ma nelle prossime due gare non ci sarà”.

Sulla contestazione a Padalino, anche ieri bersagliato dai fischi del settore ospiti del ‘S. Vito’ così come quelli ricevuti dai suoi ex tifosi che gli hanno riservtao un amaro ritorno: “I fischi? Li ho sentiti, ma è una storia che fa parte del passato. Forse avrei fatto lo stesso, ma ci sta. La squadra ha giocato con la mente libera e, nel secondo tempo, forse siamo stati noi a meritare qualcosa in più. Il cammino ora si complica ancora di più ma abbiamo l’obbligo morale, verso tutti, di provarci sino alla fine. No, non pensiamo ancora ai play-off”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.