Tempo di lettura: 2 minuti

tifosi-taranto-con-sciarpa-lecceLECCE – Si è ormai passata davvero la misura. Dopo i fattacci registrati ad Ancona, Catanzaro e Matera, le notizie che giungono da Taranto parlano di calciatori aggrediti da un gruppo di esagitati composto da circa 30 persone incappucciate che non ha esitato ad aggredire i malcapitati. Alcune fonti parlano addirittura della presenza di bastoni e coltelli. I fatti sono accaduti oggi pomeriggio durante l’allenamento della formazione rossoblù. Come confermato dalla stessa società jonica attraverso il proprio sito internet, ad avere la peggio sono stati alcuni tesserati, colpiti con schiaffi e pugni mentre si trovavano presso il Campo B dello stadio “Erasmo Iacovone. Si tratta dei calciatori Altobello, Maurantonio e Stendardo che sono stati fatti oggetto delle “attenzioni” dei facinorosi. Anche mister Salvatore Ciullo ha provato a fermare gli aggressori, ma è stato colpito a sua volta dalle percosse. Tesissima la situazione, con diversi calciatori della formazione pugliese che sono in stato di shock.

tarantoI vertici del club hanno condannato fermamente gli atti di gratuita violenza ed espresso la propria vicinanza e solidarietà a tutti gli atleti, all’allenatore, allo staff tecnico ed ai dirigenti presenti al momento dell’irruzione dei teppisti. Ai calciatori non viene perdonanto lo scarso rendimento delle ultime settimane culminato in due sconfitte consecutive che hanno portato il Taranto nelle zone torbide della classifica.

auto-danneggiata-a-melfi-violenza-aic-e-lega-proSoltanto domenica scorsa, proprio come forma di condanna di simili episodi di violenza, tutte le partite del campionato erano iniziate con 15 minuti di ritardo, come concordato dall’Aic e la Lega Pro. E sono subito arrivate le dichiarazioni di Umberto Calcagno, vicepresidente dell’Associazione Italiana Calciatori che ha preannunciato, in caso di conferme dei dettagli più incresciosi, addirittura il blocco del torneo: “Stiamo andando a verificare di persona quanto accaduto. Se fosse vero che l’ennesima aggressione è avvenuta addirittura con mazze e coltelli, avremmo superato il limite. Cosa succederebbe? Potremmo fermare tutti i campionati. C’è bisogno di un gesto forte di tutto il sistema verso qualcosa che con noi non ha niente a che fare. Una situazione ingovernabile, inaccettabile che si venga attaccati in maniera così vile“.

Commenti

1 commento

  1. […] LECCE – Sarà recuperata il prossimo mercoledì 19 aprile, a partire dalle ore 14:30 la sfida Taranto-Paganese. La gara, in programma per domani, era stata rinviata dopo l’aggressione da parte di una trentina di teppisti incappucciati subita mercoledì scorso da alcuni giocatori, il tecnico Totò Ciullo ed avvenuta alla presenza di parte della dirigenza della squadra pugliese (LEGGI QUI). […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.