Tempo di lettura: 2 minuti

bomba-carta-fumogeno-curva-nord-lecceLECCE – Il “Via del Marerischia la squalifica a causa delle continue multe comminate alla squadra giallorossa per l’accensione ed il lancio di fumogeni e bombe carte durante le gare di Lepore e compagni. L’allarme è stato lanciato dalla stessa società, dopo che ieri sono state rese note le decisioni del Giudice Sportivo della Lega Pro, il notaio Pasquale Marino. Puntualmente è infatti stata inflitta una ammenda all’U.S. Lecceperché propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore diversi fumogeni due dei quali venivano lanciati nel recinto di gioco e facevano esplodere sul terreno di gioco un petardo di notevole potenza, senza conseguenze”. La sanzione economica comminata dalla Lega è pari a € 4.000, poichè si tratta di società “plurirecidiva” in questo campionato e fortunatamente considerato che, comunque, questi comportamenti non hanno prodotto conseguenze, altrimenti il conto da pagare sarebbe stato ben più pesante.

Nella scorsa stagione sportiva, su 19 gare disputate allo stadio “Via del Mare (tra campionato e play-off), sono state 13 (cioè il 68% del totale) quelle per le quali la società giallorossa ha dovuto pagare un’ammenda alla Lega Pro per il comportamento dei propri tifosi, per un totale di € 37.500. La situazione in questo campionato non si discosta, anzi sembra peggiorare, da quella appena rappresentata, essendo questo il quadro delle partite casalinghe (alle quali va ad aggiungersi la trasferta di Caserta in occasione della quale venne comminata una multa di € 1.000 per un fumogeno lanciato sul terreno di gioco dai tifosi al seguito del Lecce):

  • 2^ giornata: Lecce – Akragas € 500
  • 4^ giornata: Lecce – Catanzaro //
  • 5^ giornata: Lecce – Casertana //
  • 7^ giornata: Lecce – Reggina € 2.500
  • 9^ giornata: Lecce – Virtus Francavilla € 2.000
  • 11^ giornata: Lecce – Foggia € 500
  • 13^ giornata: Lecce – Cosenza € 1.000
  • 16^ giornata: Lecce – Matera € 1.000
  • 18^ giornata: Lecce – Paganese € 2.000
  • 20^ giornata: Lecce – Monopoli € 3.500
  • 22^ giornata: Lecce – Melfi //
  • 25^ giornata: Lecce – Siracusa € 4.000

Giudice sportivo LecceLa società giallorossa al momento ha pagato, oltre a tutti i costi di gestione del “Via del Mare“, € 18.000 per le gare disputate in casa imputabili direttamente alla condotta dei propri tifosi. L’U.S. Lecce vuol rammentare a tutta la tifoseria, nella consapevolezza del fondamentale e irrinunciabile apporto ricevuto dai propri supporters, che il protrarsi di tali condotte porterà automaticamente a più drastiche sanzioni quali la diffida, la chiusura di un singolo settore o dell’intero impianto. Si esortano, pertanto, i tifosi giallorossi, per il bene comune, a non reiterare simili comportamenti, in quanto potrebbero compromettere il proseguo del campionato, fino a rischiare di disputare a porte chiuse o in campo neutro partite, che potrebbero rivelarsi decisive.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.