Tempo di lettura: 1 minuto

pasquale-padalinoCATANZARO – Pasquale Padalino ha così analizzato l’importante successo del suo Lecce ai danni del Catanzaro, con i 3 punti conquistati dopo una gara più insidiosa del previsto, che ha visto i salentini costretti ad inseguire per riequilibrare prima e vincere poi l’incontro: “Sono soddisfatto dell’esito della gara. Come avevo ammonito alla vigilia, non era facile. Loro venivano da sei risultati utili consecutivi non a caso. Non direi che il primo tempo il Catanzaro lo abbia dominato, sarebbe paradossale, tant’è che è passato in vantaggio su palla inattiva nell’unica vera azione in cui si è portato all’interno della nostra area, ma si sa: il calcio è anche questo… Nel secondo tempo – ha proseguito il tecnico salentino – siamo entrati in campo con maggiore concentrazione ed affamati fino a conquistare i 3 punti nonostante non fosse facile visto che loro erano tutti chiusi in difesa. Abbiamo avuto una grande reazione che ci ha permesso di ribaltare il risultato. Non è un caso se siamo primi in classifica“.

Parlando poi degli innesti di Costa Ferreira e Lepore che hanno cambiato volto al Lecce ed all’incontro, Padalino ha inoltre affermato: “Chi è entrato a partita in corso ha trovato subito un buon ritmo. I cambi ci hanno sicuramente aiutato ed abbiamo dimostrato di avere una rosa competitiva, sia in termini di valori tecnici, che dello spirito di sacrificio. È vero: per lottare per il primo posto ci vuole gente di alti valori tecnici e umani, ma noi ce li abbiamo. Ovvio che Costa Ferreira abbia bisogno di inserirsi, tuttavia ha già dimostrato quella qualità che non scopriamo oggi e che mi aspetto da un elemento come lui. Adesso deve ritrovare la miglior condizione fisica, poiché è reduce da un infortunio muscolare comunque ampiamente superato“.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.